Bandiera irlandese e codice a barre.

Tutti i buoni motivi per viaggiare in Irlanda

Scopri l’Irlanda, cosa vedere e come prepararti a un’esperienza unica: consigli pratici e suggerimenti sui luoghi imperdibili.

7' di lettura

Viaggiare in Irlanda: sempre una buona idea, in tutte le stagioni e per ogni esigenza. Se sei amante della natura, l’Irlanda offre posti selvaggi e indimenticabili. Se cerchi la vivacità metropolitana troverai divertimento ovunque, non solo a Dublino

In Irlanda cose da vedere ce ne sono in quantità, sia per il turista che la scopre la prima volta che per il viaggiatore che ama tornarci. Ecco una guida su tutto quello che devi sapere prima di partire.

Restrizioni Covid per andare in Irlanda

Da domenica 6 marzo 2022 le restrizioni Covid per entrare in Irlanda sono state eliminate. I viaggiatori non sono più tenuti a mostrare alcuna prova della vaccinazione, prova di guarigione o  risultato negativo del tampone all’arrivo. Non sono richiesti neanche test COVID-19 post-arrivo o requisiti di quarantena per chi arriva in Irlanda, e non c’è più l’obbligo di compilare il Passenger Locator Form. 

In ogni caso, visto che i futuri sviluppi della pandemia e delle misure restrittive sono imprevedibili, ti consigliamo sempre di controllare il sito dell’Ambasciata Italiana a Dublino per eventuali aggiornamenti prima di pianificare il tuo viaggio in Irlanda.

Proteggi i tuoi beni

Proteggi il tuo laptop, tablet, smartwatch o smartphone in caso di danni o furto con N26.
Scopri le assicurazioni con N26

Irlanda, cosa vedere

Se ti stai chiedendo quando andare in Irlanda, la risposta è sempre: ogni stagione ha le sue diverse attrattive in Irlanda, a seconda del periodo. 

Sicuramente ti consigliamo di iniziare il viaggio dalla sua capitale, perché su cosa fare e vedere a Dublino c’è l’imbarazzo della scelta. Muovendoti tra i suoi graziosi canali fiancheggiati da strade acciottolate, potrai scoprire la migliore musica folk irlandese suonata dal vivo. Potrai visitare l'università più antica d’Irlanda (del 1592), il Trinity College di Dublino, dove hanno studiato geni del calibro di Bram Stoker, Oscar Wilde e Jonathan Swift. Lì è conservato il Libro di Kells, il famoso manoscritto paleocristiano ornato da incredibili miniature. Un'altra attrazione storica è la maestosa Cattedrale di Saint  Patrick, il patrono d’Irlanda.

Nessun viaggio a Dublino è completo senza una visita al quartiere di Temple Bar: musica dal vivo ovunque, nei locali e con i buskers per strada. E nei pub, certo non puoi evitare di assaggiare uno dei prodotti più famosi e più esportati d’Irlanda: la birra Guinness. Il miglior modo di avvicinarti alla leggendaria stout è quello di visitare la Guinness Storehouse, l’iconico birrificio ancora funzionante, che propone al suo interno anche un museo multimediale.

Non solo Dublino

Un tour dell’Irlanda può (e deve) comprendere altre città, come Galway, colorato porto con una scena artistica fiorente e una ricca offerta musicale. Galway è da girare rigorosamente a piedi, passeggiando lungo la Salthill Promenade, e respirando l'aria di mare che arriva dalla Galway Bay. Da non perdere anche la Cattedrale, il Galway City Museum e la medievale Kirwan's Lane. Per i buongustai, a Galway a fine settembre c’è l’Oyster festival, ma se davvero punti al centro gastronomico dell’Irlanda, devi andare a Cork: città che risale al VI secolo, oggi è nota per i pub tradizionali e i ristoranti di tutti i tipi, dalla trattoria in autentico stile irlandese alle più moderne e sofisticate offerte vegetariane. Passa per l’English market prima di andare via, per ammirare la sua architettura e fare scorta di prodotti tipici.

I paesaggi naturali da non perdere in Irlanda

Le attrazioni più spettacolari nell’isola sono legati alle bellezze naturali: i migliori itinerari in Irlanda partono senz’altro dal Ring of Kerry, con i suoi 179 chilometri sulla costa sud-occidentale dell’Irlanda. Un percorso circolare con paesaggi impressionanti, che parte della Wild Atlantic Way, attraversando le verdi colline e le meravigliose coste della penisola di Iveragh. Da non perdere anche il Parco Nazionale di Killarney, siti storici come il castello di Ross, l'abbazia di Muckross e gli antichi forti in pietra di Caherdaniel e Staigue.

Nel sud-ovest dell’Irlanda l’itinerario automobilistico Wild Atlantic Way permette di passare per la selvaggia penisola di Dingle: 48 chilometri di panorami, tra coste scoscese, catene montuose come Slieve Mish, spiagge incontaminate e villaggi di pescatori dove potrai vivere l’autentica cultura tradizionale d’Irlanda.

Immancabili anche le scogliere forse più famose del mondo: le Cliffs of Moher. Sono qui da oltre 350 milioni di anni, un vero e proprio reperto geologico. Situate nella contea di Clare, costa occidentale dell’Irlanda, sono lunghe 8 chilometri e alte 214 metri nel punto più elevato. Ascoltando le onde dell’Atlantico che si infrangono di sotto, potrai avere la fortuna di osservare la più grande colonia di pulcinelle di mare in Irlanda, oltre a 20 specie di uccelli marini come il falco pellegrino, l’uria e la gazza marina.

Muoversi in Irlanda

Mentre per arrivare in Irlanda ci sono poche alternative all’aereo, a meno che tu non venga dal Regno Unito o non sia amante degli interminabili viaggi in traghetto, per muoversi in Irlanda ci sono una serie di comode alternative tra i mezzi di trasporto. Affittare un’automobile in Irlanda, ad esempio, è conveniente per essere autonomi ed esplorare gli angoli più remoti dell’isola: chi viene dai paesi Ue o da Islanda, Liechtenstein e Norvegia, può guidare liberamente con la propria patente. Bisogna solo fare attenzione perché la guida, come in Inghilterra, è a sinistra! In compenso, le distanze e i limiti di velocità sono indicati in kilometri. 

La capitale Dublino è dotata di un sistema di trasporti composto da autobus, treni e tram, il che la rende il servizio più completo del paese. Dublin Bus ha una vasta rete di autobus che attraversano frequentemente il centro della città fino alla periferia e il "Nitelink" che offre viaggi fino alle 4 del mattino su alcune rotte. Dublino non ha una metropolitana, ma ne fanno le veci il Dublin Area Rapid Transport (DART) e i treni pendolari che sono un modo rapido per entrare e uscire dalla città. Il DART corre lungo la costa, servendo sia l'area del centro che le località balneari più piccole a nord e a sud della città, mentre i treni pendolari servono le città più lontane nelle contee vicine. Il "Luas" è il sistema di tram di Dublino che fornisce un servizio pulito, accessibile e senza traffico verso il centro città e la periferia.

Cork, Galway, Limerick e Waterford hanno tutti servizi di autobus per i centri urbani forniti da Bus Éireann, mentre Dublin Coach e Citylink forniscono servizi veloci ed efficienti tra le città e gli aeroporti.

I taxi in Irlanda sono generalmente facili da trovare nelle città. Il servizio FreeNow è un modo conveniente per prenotare un taxi: registrando una carta di credito o di debito con l'app, puoi prenotare e pagare i taxi senza tirare fuori il portafoglio.

Irish Rail è il sistema ferroviario che gestisce i treni in Irlanda. I treni interurbani forniscono un servizio veloce e confortevole che attraversa il paese, e in genere viaggiano a tutte le ore.

Scopri N26 Spaces

Usa N26 Spaces per organizzare facilmente i tuoi soldi e risparmiare per i tuoi obiettivi.
Scopri i vantaggi di un sottoconto
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Il budget per viaggiare in Irlanda

Prima di partire, e prima ancora di decidere dove andare, la mossa fondamentale per organizzare il tuo viaggio in Irlanda è stabilire un budget. Ovviamente dipende da quanto hai risparmiato in vista del viaggio, ma non può prescindere da una serie di fattori. Ricorda, viaggiare con pochi soldi è sempre possibile, ci sono dei trucchi per ogni voce del budget, per esempio per risparmiare sul volo

Gestire I tuoi soldi durante il viaggio in Irlanda

Un altro punto da affrontare è come gestire i soldi e le spese mentre si viaggia in Irlanda. A differenza del Regno Unito, l’Irlanda è nell’Unione Europea ed è anche un paese dell’area Euro, per cui la moneta che si usa in Irlanda è la stessa valuta che usiamo in Italia.

Se preferisci la carta di credito o di debito per i pagamenti, anche i più piccoli, in Irlanda non sarà un problema. Se però viaggi fuori dalle città, o anche solo per sicurezza e per eventuali emergenze, ti consigliamo di avere dei contanti: anche in questo caso niente panico, gli sportelli ATM per prelevare sono ovunque. Valuta però le eventuali commissioni, che dipendono dalla tua carta: le transazioni all’estero sono regolate in modo diverso da ogni banca.

Viaggiare in Irlanda: assicurazioni e imprevisti

L’ideale per tutelarsi in caso di imprevisti, è di affidarsi a un’assicurazione viaggio. Considera che ormai le agenzie di viaggio non sono le uniche a offrire assicurazioni extra. I problemi possono sorgere in caso di ritardo nel volo o di cancellazione del viaggio per vari motivi, ma ci si può tutelare anche in caso di infortuni e malattie con un’assicurazione sanitaria, e fai attenzione se perdi la carta di credito.  In Irlanda come ovunque all’estero è fondamentale compiere rapidamente una serie di passi: contattare la propria banca per bloccare la carta, sporgere denuncia alle autorità locali e infine rivolgersi a consolato/ambasciata per assistenza.

Scopri N26 You

Assicurazione inclusa, offerte esclusive e prelievi gratis in tutto il mondo.
Scopri N26 You (nuova tabella)
5 carte di debito N26 You di colore diverso.

Con N26 viaggi in Irlanda in tranquillità

Ora non ti resta che scegliere e partire. Fai tesoro delle nostre raccomandazioni e ricorda i vantaggi di un conto N26 che possono venirti incontro per molte delle esigenze appena viste: da una carta per prelievi e pagamenti all’estero senza commissioni, fino alle assicurazioni viaggio su misura per te.

Articoli simili all'argomento

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Ombrelloni a strisce bianche e rosse su una spiaggia.

5 destinazioni soleggiate per l'inverno raggiungibili in meno di 5 ore

Ma quando arriva l’estate? Se hai bisogno di una pausa dal freddo, leggi la nostra guida alle migliori destinazioni per ritrovare un po’ di sole senza nemmeno dover uscire dall'Europa.

Mappa dell'Europa con perni.

Viaggiare da pro: 6 trucchi per viaggiare in inverno

Viaggio invernale in vista? Dai un'occhiata a questi trucchetti per pianificare la tua vacanza e fare le valigie senza uscire di testa.

Quando conviene prenotare un volo? Viaggiare spendendo poco

Scopri come gestire il budget dei voli aerei nella maniera più efficiente possibile e prenotare le tue vacanze risparmiando.