Flag e codice a barre del Regno Unito.

Tutti i buoni motivi per viaggiare in Inghilterra

Il fascino eterno di Londra e gli itinerari fuori dalle città: ecco i migliori posti da visitare nel Regno Unito e le regole da rispettare dopo la Brexit.

8' di lettura

È sempre un buon momento per viaggiare in Inghilterra. Anche se dopo la Brexit serve qualche documento in più, le attrazioni e gli itinerari che offrono la Gran Bretagna e il Regno Unito ne valgono la pena. Ecco una pratica guida ai documenti e alle regole per il tuo viaggio in Inghilterra e ai posti più belli da visitare, tra quelli immancabili quelli meno conosciuti.

Per andare in Inghilterra serve il passaporto? 

Partiamo dalla questione principale: i documenti per viaggiare in Inghilterra. Se ti stai chiedendo se per andare in Inghilterra serve il passaporto, la risposta è sì. A partire dal 1 ottobre 2021 si è concretizzata questa regola derivante dalla Brexit, ovvero dall’uscita del’UK dall’Unione Europea. Il Regno Unito è anche uscito dal trattato di Schengen sulla libera circolazione di merci e persone, per cui per entrare in Inghilterra non basta più la carta di identità neanche se si è cittadini italiani (e quindi della UE). 

Un vantaggio per gli europei è rimasto: per fare un viaggio turistico in Inghilterra non serve il visto, mentre è richiesto ai cittadini di altri continenti. Il visto però serve anche agli italiani se soggiornano in UK per periodi più lunghi, per motivi di studio o di lavoro. 

Regole Covid per viaggiare in Inghilterra

Attualmente non ci sono particolari regole Covid per viaggiare in Inghilterra. Le autorità UK hanno annunciato la rimozione di tutte le restrizioni agli arrivi nel Regno Unito dal 18 marzo 2022, come si legge sul sito dell’Ambasciata Italiana a Londra. Non è più necessario effettuare il tampone prima della partenza o all’arrivo, né compilare il Passenger Locator Form (modulo di localizzazione dei passeggeri), anche nel caso dei non vaccinati. Inoltre, non serve più il Green pass. La raccomandazione è comunque sempre quella di informarti prima della partenza, sul sito dell’Ambasciata o tramite altre fonti istituzionali.

Scopri N26 Spaces

Usa N26 Spaces per organizzare facilmente i tuoi soldi e risparmiare per i tuoi obiettivi.
Scopri i vantaggi di un sottoconto
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Il budget per viaggiare in Inghilterra

Prima di partire, e prima ancora di decidere dove andare, la mossa fondamentale per organizzare il tuo viaggio in Inghilterra è stabilire un budget. Ovviamente dipende da quanto hai risparmiato in vista del viaggio, ma non può prescindere da una serie di fattori, riguardanti soprattutto la durata e la compagnia: con quante persone ti muovi? Da solo, in coppia, con amici, in famiglia? Ognuna di queste opzioni determina un tipo di viaggio e quindi di spesa diversi, riguardo al volo, all’albergo, ai pasti, ai trasporti, ai divertimenti. Ricordati, viaggiare con poco è sempre possibile e ci sono dei trucchi per ogni voce del budget, ad esempio per risparmiare sul volo

Gestire i tuoi soldi durante il viaggio in Inghilterra

Un altro punto da affrontare mentre si viaggia in Inghilterra è la gestione dei soldi. Non si tratta di un paese UE e c’è sempre stata la sterlina, per cui è necessario il cambio valuta ad ogni transazione, che sia pagamento digitale o prelievo allo sportello ATM.

Se preferisci la carta di credito o di debito per i pagamenti, anche i più piccoli, in Inghilterra non sarà un problema. Se però viaggi fuori dalle città, o anche solo per sicurezza e per eventuali emergenze, ti consigliamo di avere dei contanti: anche in questo caso niente panico, gli sportelli ATM per prelevare sono ovunque. Valuta però le eventuali commissioni, che dipendono dalla tua carta: le transazioni all’estero sono regolate in modo diverso da ogni banca.

Viaggiare in Inghilterra: assicurazioni e imprevisti

L’ideale per tutelarsi in caso di imprevisti, è di affidarsi a un’assicurazioneviaggio. Considera che ormai le agenzie di viaggio non sono le uniche a offrire assicurazioni extra. I problemi possono sorgere in caso di ritardo nel volo o di cancellazione del viaggio per vari motivi, ma ci si tutelare anche in caso di infortuni e malattie con un’assicurazione sanitaria, e fai attenzione se perdi la carta di credito

In Inghilterra, come altrove all’estero, è fondamentale seguire rapidamente questa procedura: contattare la propria banca per bloccare la carta, sporgere denuncia in una Police Station e infine rivolgersi a consolato/ambasciata per assistenza.

Proteggi i tuoi beni

Proteggi il tuo laptop, tablet, smartwatch o smartphone in caso di danni o furto con N26.
Scopri le assicurazioni con N26

Cosa vedere in Inghilterra

Londra, l’enorme capitale del Regno Unito, meriterebbe un viaggio a sé. Se vuoi saperne si più sulla leggendaria storia del Regno Unito, una delle cose migliori da fare a Londra è visitare the Tower of London, situata accanto allo spettacolare Tower Bridge sulle rive del fiume Tamigi: in questo ex palazzo e prigione c’è l'iconica Torre Bianca di 1.000 anni, con le sue affascinanti esposizioni di armature, e la Jewel House, sede del Gioielli della corona. Da non perdere Buckingham Palace, la residenza reale di Londra sin dal regno della regina Vittoria. L'area di Whitehall Road è un altro must, dove troverai il Big Ben e gli edifici del Parlamento, così come l'Abbazia di Westminster, teatro di molti matrimoni reali. Un'altra zona da visitare a Londra è South Kensington, sede dei migliori musei della città, tra cui il Victoria and Albert Museum e il Natural History Museum, oltre ai famosi grandi magazzini Harrods. D’obbligo un passaggio a Trafalgar Square, sede dell'iconica Colonna di Nelson e della National Portrait Gallery.

Fuori dalle città, forse il sito più famoso da visitare in Inghilterra è Stonehenge, uno dei più antichi patrimoni UNESCO del pianeta: il misterioso luogo di culto preistorico copre un'area di oltre 20 chilometri quadrati. Merita una visita la vicina città medievale di Salisbury, dove potrai visitare una delle cattedrali più famose del paese, risalente al 1220.

La storica città di Windsor, situata a breve distanza in treno a ovest di Londra, offre diverse attrattive. Oltre all'incantevole cornice sul Tamigi e ai numerosi edifici medievali lungo i suoi pittoreschi vicoli di ciottoli, ospita anche lo spettacolare Castello di Windsor, il più famoso dei castelli reali del Regno Unito, residenza estiva della famiglia reale per più di un millennio. Fu iniziato da Guglielmo il Conquistatore nel 1078 ed è il castello abitato più grande del mondo.

Se invece cerchi un rifugio nella mitica campagna inglese, la tua meta sono le dolci colline e i pittoreschi villaggi dei Cotswolds, distribuiti su sei contee inglesi. L'area ospita quasi 5.000 chilometri di sentieri e mulattiere incluso il famoso sentiero pedonale Cotswold Way, lungo 164 chilometri. E ovunque ti avventuri, troverai un pub accogliente che serve le migliori birre alla spina.

Una vacanza al mare in Inghilterra non è usuale, ma è sicuramente fascinosa. Il posto da scegliere in questo caso è la Cornovaglia: situata sull'aspra punta sud-occidentale dell'Inghilterra, la pittoresca contea ospita brughiere selvagge e villaggi di pescatori. Dispone inoltre di oltre 300 spiagge di cui la più famosa è Fistral, a Newquay, paradiso dei surfisti durante i mesi estivi. 

Posti da visitare in Gran Bretagna 

Regno Unito non è solo Inghilterra: ecco allora altri posti da visitare in Gran Bretagna, a partire da una delle città più attraenti della Scozia, la capitale Edimburgo

Famosa per i suoi numerosi edifici storici ben conservati, Edimburgo è famosa per il maestoso castello. Da vedere anche lo Scottish National War Memorial e la famosa Stone of Destiny (la Stone of Scone), tornata in Scozia solo dopo essere stata trattenuta per 700 anni a Londra. Dal castello, è facile esplorare gli altri siti storici della città, in particolare il Royal Mile della Città Vecchia con la sua architettura raffinata, boutique, caffè, ristoranti e gallerie d'arte. È anche il luogo in cui troverai lo splendido Palazzo di Holyroodhouse. Altri punti d’interesse includono l'ampia Princes Street, famosa per i suoi negozi e ristoranti, nonché per il Royal Botanical Garden e la National Gallery of Scotland.

Fuori dalle città, una delle maggiori attrattive sono le Highlands. Vasti paesaggi incontaminati, borghi pittoreschi e una vegetazione incredibile: le Highlands scozzesi sono senza dubbio uno dei luoghi più belli da visitare nel Regno Unito. Questa remota regione ha fatto da sfondo a molti film iconici, da James Bond a Harry Potter. Le attività qui sono diverse: dall'esplorazione dei misteriosi laghi o delle rovine del castello di Urquhart alle gite mountain bike nei Cairngorms, allo sci ad Aviemore o alle escursioni sul Ben Nevis, la montagna più alta della Gran Bretagna. Tuttavia, la cosa migliore di un viaggio nelle Highlands è godersi il relax della regione.

Perché non concedersi un giro sull'isola scozzese di Skye? Tra le sue numerose attrazioni naturali dei suoi magnifici paesaggi ci sono le svettanti Cuillin Hills e l'imponente Old Man of Storr, uno dei paesaggi più fotografati al mondo. Skye è una destinazione di livello mondiale per passeggiate e arrampicate.

Anche il più piccolo Galles ha la sua da dire quando si tratta di turismo nel Regno Unito. Lo Snowdonia National Park è senza dubbio uno dei posti migliori da visitare in Gran Bretagna, in qualsiasi periodo dell'anno. Mount Snowdon, 1.085 metri, è il monte più alto del Galles: la vetta può essere raggiunta con diversi percorsi, ma molti escursionisti scelgono di prendere l'iconico treno fino alla cima. La Snowdon Mountain Railway trasporta i visitatori su per la montagna dal 1896.

Scopri N26 You

Assicurazione inclusa, offerte esclusive e prelievi gratis in tutto il mondo.
Scopri N26 You (nuova tabella)
5 carte di debito N26 You di colore diverso.

Viaggia in Inghilterra con N26

Ora non ti resta che scegliere l’itinerario e partire. Fai tesoro delle nostre raccomandazioni e ricorda i vantaggi di un conto N26 che possono venirti incontro proprio per molte delle esigenze appena viste: da una carta per prelievi e pagamenti all’estero senza commissioni, fino alle assicurazioni di viaggio su misura per te

Articoli simili all'argomento

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Ombrelloni a strisce bianche e rosse su una spiaggia.

5 destinazioni soleggiate per l'inverno raggiungibili in meno di 5 ore

Ma quando arriva l’estate? Se hai bisogno di una pausa dal freddo, leggi la nostra guida alle migliori destinazioni per ritrovare un po’ di sole senza nemmeno dover uscire dall'Europa.

Mappa dell'Europa con perni.

Viaggiare da pro: 6 trucchi per viaggiare in inverno

Viaggio invernale in vista? Dai un'occhiata a questi trucchetti per pianificare la tua vacanza e fare le valigie senza uscire di testa.

Quando conviene prenotare un volo? Viaggiare spendendo poco

Scopri come gestire il budget dei voli aerei nella maniera più efficiente possibile e prenotare le tue vacanze risparmiando.