Il nostro Leadership Team

Conosci il nostro Team

Siamo passati da una manciata di collaboratori nel nostro primo ufficio a Berlino alla banca digitale e globale che siamo oggi. La nostra missione, però, è sempre la stessa: cambiare in meglio l'esperienza bancaria di milioni di clienti in tutto il mondo.

Team N26, due donne durante il pranzo in ufficio con fiori nella parte anteriore.

Costruiamo la banca che tutto il mondo ama usare

Con un team composto da 1.500 persone di 80 nazionalità che lavora da dieci uffici internazionali, N26 può contare su alcune delle menti più brillanti al mondo per realizzare la sua missione: rivoluzionare il mondo bancario così come lo conosciamo e stravolgere un settore ormai pronto al cambiamento.

Il nostro Leadership Team

Valentin Stalf CEO N26 Bank.

Valentin Stalf, Co-fondatore e Chief Executive Officer

Valentin ha fondato N26 nel 2013 insieme al suo amico Maximilian Tayenthal. I due condividevano una visione: costruire una banca che tutto il mondo amasse utilizzare. Oggi è Chief Executive Officer di un’azienda che sta ridisegnando il sistema bancario del XXI secolo.

Imprenditore nell’anima, Valentin è sempre stato legato alla community delle startup. Prima di N26, è stato Entrepreneur in Residence per Rocket Internet, impresa incubatrice e finanziatrice di startup online, dove ha contribuito allo sviluppo di diverse aziende nel settore dei pagamenti mobile, tra cui Payleven e Paymill GmbH.

La sua esperienza nel campo della consulenza strategica e dell'investment banking, insieme alla passione per la risoluzione di problemi grazie alla tecnologia, lo ha spinto a fondare N26 e a sfidare un settore ormai pronto al cambiamento.

Valentin ha conseguito una laurea triennale in Business Administration e Management e una laurea specialistica in contabilità e finanza presso l’Università di San Gallo. È inoltre membro dell’advisory board della facoltà di Economia e Amministrazione Aziendale dell'Università di Vienna.

Maximilian Tayenthal.

Maximilian Tayenthal, Co-fondatore e co-CEO

Maximilian Tayenthal è il co-fondatore e co-CEO di N26. Insieme al suo socio e amico Valentin Stalf, ha fondato una delle mobile bank in più rapida crescita al mondo.

La loro vision è quella di creare una banca amata da oltre 100 milioni di persone in tutto il mondo, dando ai propri clienti la possibilità di gestire le proprie finanze in modo del tutto individuale.

Max è stato anche Chief Financial Officer della Mobile Bank prima di assumere il ruolo di co-CEO insieme al suo co-fondatore. Precedentemente, ha svolto varie attività finanziarie e di consulenza presso importanti società di servizi professionali, tra cui CMS e Booz & Company. Ha conseguito una laurea triennale e una laurea specialistica in economia e amministrazione aziendale presso l’Università di Vienna. Possiede anche una laurea specialistica in economia presso la Community of European Management Schools, nonché una laurea in giurisprudenza presso l’Università di Vienna. Inoltre, è in possesso di una certificazione CFA.

Quando Max non è Berlino, città in cui vive e lavora, ama sciare sulle montagne dell’Austria e della Svizzera.

Adrienne Gormley.

Adrienne Gormley, Chief Operating Officer

Adrienne Gormley è entrata a far parte di N26 nel 2020 come Chief Operating Officer della Mobile Bank. Nel suo ruolo, supervisiona il servizio clienti, le business operations e le differenti divisioni aziendali di N26, ed e’ Responsabile dell’ampliamento ulteriore delle skill interne e della creazione di una cultura di centralità del cliente ed eccellenza operativa in tutta l’organizzazione.

Con oltre 20 anni di esperienza a fianco di alcuni dei leader tecnologici più importanti al mondo, tra cui Dropbox, Google e Microsoft, Adrienne ha una solida competenza in termini di esperienza utente, business operations, scalabilità e crescita di team internazionali.

Prima di entrare a far parte di N26, è stata VP Global Customer Experience e Head of EMEA presso Dropbox, guidando la strategia e la customer experience globale su una base utenti di 600 milioni di persone ed espandendo l'attività su più uffici e funzioni con l'obiettivo principale di rendere Dropbox "Un ottimo posto in cui lavorare".

Adrienne è un'appassionata sostenitrice di Diversity e Inclusion nell’ambiente lavorativo, con una profonda esperienza sul come ottenere il meglio da team internazionali in ambienti in rapida crescita. È anche un membro attivo in network e organizzazioni che si occupano di Diversity, Equity ed Inclusion, nonché mentor per imprenditrici in EMEA e non solo.

Alex Weber, N26.

Alexander Weber, Chief Growth Officer

Alex è entrato nel team di N26 nel 2014 come Entrepreneur in Residence e, ad oggi, è il membro che è da più tempo in azienda, dopo i fondatori.

Il suo ruolo è stato determinante affinché N26 ottenesse la licenza bancaria europea nel 2016. Ricoprendo successivamente il ruolo di direttore dell'Espansione Internazionale, ha portato N26 in 24 mercati europei.

Oggi Alex è Chief Growth Officer, dunque responsabile dell'espansione internazionale, del marketing e dei mercati europei. Si occupa di ottimizzare l'impatto del business e di scrivere il prossimo capitolo della storia di crescita di N26.

Alex è un imprenditore nell’anima e la risoluzione su scala globale di problemi importanti è per lui una vera missione. Alex ha studiato all'Università del Nuovo Galles del Sud a Sydney e all'Università di Economia e Commercio di Vienna, dove si è laureato in international business administration.

Gilles BianRosa image.

Gilles BianRosa, Chief Product Officer

Gilles è entrato in N26 nel 2021 come Chief Product Officer ed è responsabile della definizione, guida e implementazione della strategia di prodotto globale della Mobile Bank.

Con due decenni di esperienza imprenditoriale e di leadership di prodotto nel settore Internet consumer, Gilles ha fondato due società finanziate da venture capital nella Silicon Valley: FanTV, la prima app multiservizio di ricerca per lo streaming video che è stata successivamente acquisita da Tivo, e Vuze, la più grande applicazione BitTorrent open source.

Prima di N26, Gilles era il CPO di SoundCloud, dove ha trasformato e ridimensionato l'organizzazione di prodotto, ri-focalizzando la sua strategia sulle connessioni dirette artista-fan, supportando una forte crescita dei ricavi. In precedenza, ha anche ricoperto la posizione di CPO presso Samsung Electronics, supervisionando contenuti e servizi per Samsung Smart TV a livello globale, inclusi l'assistente vocale intelligente, i servizi di streaming e il lancio di nuovi prodotti e categorie.

In N26, Gilles guida tutti i team di prodotto con sede negli uffici internazionali dell'azienda a Berlino, Barcellona, ​​Vienna e New York. Ha conseguito un MBA presso la Harvard Business School e un Master of Science presso l'École Pour l'Informatique et les Techniques Avancées (EPITA) in Francia.

Gino Cordt, N26.

Gino Cordt, Chief Technology Officer

In qualità di Chief Technology Officer di N26, Gino supervisiona i settori Dati e Tecnologia, con l’importante compito di sviluppare il binomio perfetto tra dati e sicurezza per creare la banca digitale che tutto il mondo ama.

Gino vanta un’esperienza variegata nel settore retail, private equity, capital markets e della consulenza strategica. Gino ha sempre avuto una forte passione per i dati e tutto ciò che ha a che fare con il mondo tech.

Nel giugno 2015 è entrato a far parte dell’azienda come Head of Data, prima di diventare Chief Data Officer due anni dopo. Nel suo ruolo attuale, le sue conoscenze nell’ambito dei dati e dell’innovazione continuano ad essere una risorsa.

Gino è laureato in Accounting & Finance (M.A. HSG) all’Università di San Gallo.

Jan Kemper, Chief Financial Officer.

Jan Kemper, Chief Financial Officer

Jan Kemper è entrato in N26 nel 2021 come Chief Financial Officer. Nel suo ruolo, Jan supervisiona le divisioni Finance, Tax e Accounting della Mobile Bank, per accelerare il viaggio dell'azienda verso una crescita redditizia e prepararla al mercato dei capitali, con l'obiettivo di diventare la banca che 100 milioni di persone in tutto il mondo amano utilizzare.

Jan si unisce a N26 da Omio Corp., azienda leader nel settore dei viaggi con sede a Berlino, dove, nel suo ruolo di amministratore delegato, ha costruito il modello di governance dell'azienda e la sua struttura operativa, ha completato l'acquisizione di Rome2Rio e ha organizzato un round di finanziamento di 100 milioni di dollari durante la pandemia globale.

In precedenza, Jan è stato CFO del gruppo presso la società di intrattenimento tedesca ProsiebenSat.1 Media SE, quotata al DAX 30, dove ha supervisionato un rigoroso programma di efficienza, ha rifinanziato una linea di credito di 3 miliardi di euro e ha guidato la formazione del gruppo Unicorn NuCom attraverso una serie di fusioni e acquisizioni. In precedenza, Jan è stato CFO presso Zalando SE, dove ha guidato l'IPO da 526 milioni di euro dell'azienda nel 2014.

Veterano del vivace ecosistema tecnologico di Berlino e appassionato investitore in start-up, Jan vanta due decenni di esperienza in ambienti dinamici e ad alta crescita, nonché un solido background in complesse operazioni sul mercato dei capitali come M&A e IPO. Ha conseguito un PhD in Business Administration and Economics presso la RWTH Aachen University, dove continua a insegnare come docente e Assistant Professor per l'Innovation and Entrepreneurship Group. È un triatleta e ama suonare il pianoforte (ogni volta che il tempo e la famiglia lo consentono).

Thomas Grosse, N26.

Thomas Grosse, Chief Banking Officer

Thomas ha iniziato il suo percorso in N26 come Chief Banking Officer con il compito di supervisionare le entità bancarie e le partnership di N26 in tutto il mondo e allo stesso tempo di dirigere le attività bancarie del gruppo.

Thomas vanta una lunga esperienza e competenze nell’area dove il banking incontra la tecnologia. Prima di lavorare per N26, Thomas è stato Industry Leader Banking presso Google Germania, responsabile delle partnership con banche e aziende fintech tedesche ed è stato coinvolto da vicino nel lancio sul mercato di Google Pay.

In precedenza, è stato membro del consiglio del gruppo Wüstenrot, nonché direttore della Deutsche Bank per clienti privati e business. La sua carriera è iniziata come consulente presso McKinsey al servizio del settore assicurativo e bancario.

Thomas è laureato in business alla Marshall School of Business della University of Southern California.

Eva Glanzer Chief People Officer (ad interim).

Eva Glanzer, Chief People Officer (ad interim)

Eva Glanzer è entrata a far parte del team N26 nel 2021 in qualità di Chief People Officer ad interim. In questo ruolo, Eva è la responsabile di diversi dipartimenti di N26: Recruiting, Employer Brand, Employee Experience, Rewards, Leadership e Development.

Prima di entrare a far parte di N26, Eva è stata Chief People Officer di GetYourGuide, dove ha formato i processi delle risorse umane da zero. Nel corso della crescita della start-up berlinese, passata da 70 a 700 dipendenti, Eva ha creato un brand aziendale accattivante, oltre a un percorso aziendale per i dipendenti completamente basato sulle performance. In precedenza, è stata anche Head of HR presso DaWanda, dove ha contribuito a triplicare il numero del personale e si è occupata di ideare e migliorare le strutture di assunzione e la gestione delle performance.

Eva ha grande esperienza nella creazione di team di alto livello per start-up importanti, ama vedere le persone crescere in ambienti di lavoro stimolanti e supporta la crescita dei leader con un approccio che favorisce la cultura, basato su principi e valori chiari e trasparenti.

Eva ha conseguito un master in Sviluppo delle risorse umane e Performance Management (MSc.) all’Università di Leicester e una laurea di primo livello in Antropologia presso l’Università di Vienna.

Anke Ulrich photo.

Anke Ulrich, Consulente generale

Anke si è unita a N26 nel 2016 in qualità di consulente legale senior. Oggi, grazie alla sua esperienza pluriennale, è tra le principali figure di riferimento del gruppo dirigente di N26. In questi anni, ha contribuito in maniera determinante a promuovere la crescita del team legale dell’azienda e nel 2020 ha assunto la carica di consulente generale di N26.

Grazie a quasi 20 anni di esperienza, Anke è coinvolta in numerosi aspetti fondamentali che riguardano le decisioni e le operazioni strategiche di N26. Inoltre, è responsabile del team legale dell’azienda, costituito da specialisti nei seguenti ambiti: diritto societario, finanziario e normativo, diritto bancario e contenzioso, protezione dei dati, IP&IT, settore commerciale e servizi Beyond Banking. Infine, supervisiona le attività dei team legali nei seguenti mercati: Germania, Francia, Italia, Spagna e Stati Uniti.

Prima di unirsi a N26, Anke ha ricoperto per quasi 10 anni il ruolo di consulente legale presso Luther, uno dei più importanti studi legali tedeschi, specializzato nel settore del diritto commerciale. Durante quel periodo, è stata la responsabile delle divisioni legali operanti in ambito bancario, nella finanza e nei mercati finanziari. In più, ha diretto le attività del team legale nel mercato sudafricano.

Anke ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso l’Università Humboldt di Berlino e un master in diritto commerciale internazionale presso la University of the Western Cape in Sudafrica.

Andrea Isola, N26.

Andrea Isola, General Manager, Italia e Southeast Europe

Andrea è il General Manager di N26 Italia e del sud-est Europa, si occupa della crescita della banca digitale e delle sue offerte e servizi nei rispettivi mercati. Andrea e’ anche MD della succursale italiana di N26 Bank.

Andrea ha iniziato il suo percorso da N26 all’inizio del 2019, quando da New York City, dove era Associate Partner di Bain & Company, si è trasferito a Milano, dove si trova la sede italiana di N26.

Con oltre 15 anni di esperienza nella consulenza manageriale con focus nei servizi finanziari, Andrea dà il meglio di sé dove banking, finanza e tecnologia si incontrano. Nel corso della sua carriera ha aiutato alcuni dei maggiori esponenti dell’industria a istituire modelli di agile working e implementare complesse trasformazioni digitali.

Andrea si è laureato in International Business alla Nottingham Trent University. È inoltre uno scrum master e product owner certificato.

Jeremie Rosselli, N26.

Jérémie Rosselli, General Manager, Francia e Benelux

Jérémie è entrato a far parte di N26 nel 2016 come General Manager per la Francia. Responsabile del lancio e della crescita della banca per smartphone nel mercato francese, con il tempo ha reso N26 la banca digitale che amiamo usare quotidianamente.

Da quando N26 ha fatto il suo ingresso nel mercato nel 2017, Jérémie ha svolto un ruolo fondamentale e strategico nella crescita dell’impronta aziendale in Francia, fino al raggiungimento di oltre 2 milioni di clienti in soli tre anni. Oggi è responsabile dei cluster di Francia e Benelux e fa in modo che N26 continui a rivoluzionare il settore bancario tradizionale, rendendo le operazioni più semplici e trasparenti.

Jérémie vanta una vasta esperienza nella crescita ed espansione internazionale. La sua carriera ha avuto inizio nel 2005 tra Parigi e Londra, con una lunga serie di accordi portati a termine nel settore bancario, industriale ed energetico. In precedenza, ha occupato un ruolo importante presso Burger King, dove ha guidato con successo numerose operazioni di accesso al mercato e ha acquisito una profonda comprensione degli elementi necessari per sviluppare e accelerare la crescita del marchio.

Jérémie ha conseguito un Master in Business Administration presso la Booth School of Business di Chicago e un Master of Science in Ingegneria delle Telecomunicazioni.

Marta Echarri - Image.

Marta Echarri, General Manager, Spagna e Portogallo

Marta Echarri ha iniziato a lavorare presso N26 nel 2021 come General Manager per la Spagna e il Portogallo. È responsabile della strategia di crescita e della presenza della banca digitale in entrambi i mercati, oltre a guidare l’hub tecnologico di Barcellona.

Con oltre 15 anni di esperienza nel settore bancario internazionale, Marta è entrata in N26 dopo essere stata Senior Vice President del gruppo bancario svizzero Lombard Odier. In precedenza, ha ricoperto varie posizioni senior nell’ambito della gestione delle risorse di JP Morgan, negli uffici di New York e Madrid.

Marta ha studiato International Business Administration presso la ICADE, l’Università Pontificia di Comillas a Madrid e alla Northeastern University di Boston. Inoltre, ha portato a termine programmi esecutivi di trasformazione digitale presso la IE e la ISDI.