12 trucchi per risparmiare mentre si studia

8' di lettura

Capire come risparmiare durante l’università è una mossa intelligente. Se la prospettiva di accumulare un bel po’ di debiti può rivelarsi scoraggiante, ci sono un paio di cose che puoi fare per migliorare la tua salute finanziaria e ridurre l’ammontare delle spese extra che possono insorgere mentre studi.

Impara a risparmiare, cerca un lavoro part-time e metti in atto soluzioni creative per le bollette: ecco alcuni dei migliori trucchi per risparmiare durante gli studi.

12 consigli su come risparmiare durante gli studi

Prima di mettere in pratica anche uno di questi suggerimenti è importante tenere a mente che senza adottare la mentalità giusta sarà difficile riuscire a farcela sul lungo periodo. Gestire i propri soldi in maniera intelligente significa adattare le proprie spese in tutti gli ambiti della vita per il bene del tuo obiettivo. Per esempio, una volta che hai iniziato a comprare generi alimentari più economici, puoi anche aumentare il numero di pasti fatti in casa. Il risparmio è un approccio mentale e, se sei pronto ad adottarlo, puoi iniziare a mettere da parte.

Ciò non significa che devi vivere nel rigore senza compromessi. Se ti limiti a tal punto da non goderti più il tuo stile di vita è più probabile che tornerai alle tue vecchie abitudini di sperpero. Si tratta piuttosto di trovare il giusto equilibrio tra l’essere saggi dal punto di vista finanziario e concedersi qualcosa di tanto in tanto.

Tenendo questo a mente, ecco 12 consigli per risparmiare anche durante gli studi.

1. Approfitta degli sconti per studenti

Uno dei maggiori vantaggi di essere uno studente? Avere una tessera studentesca. Non solo questo documento ti dà diritto a numerosi sconti in una vasta gamma di negozi, ristoranti e istituzioni culturali, ma ti può anche assicurare prezzi ridotti per prodotti di marchi come Apple, Adobe e Microsoft. Se usufruisci degli sconti in maniera saggia, potrai risparmiare un bel po’.

2. Opta per una stanza in un appartamento condiviso

Uno dei migliori modi per risparmiare mentre si è all’università è vivere in un appartamento condiviso invece che da soli. Affrontando le spese per l’affitto in gruppo e non da soli si risparmia una somma significativa ogni mese. Senza contare che in questo modo potrai anche dividere i costi per le bollette e della mobilia in comune, risparmiando così ancora di più ogni mese.

3. Compra libri di testo, vestiti e mobili di seconda mano

Uno dei costi che si nascondono dietro la vita da studente è il numero di libri di testo che ti viene chiesto di comprare all’inizio di ogni anno accademico. Il miglior modo di risparmiare in tal senso è comprare i libri di seconda mano e poi rivenderli quando non servono più. Lo stesso vale anche per i vestiti e i mobili.

Comprare di seconda mano è molto più economico rispetto al nuovo, in più può essere un’occasione per concludere qualche buon affare che aspetta solo te! Con un occhio allenato e un po’ di pazienza potrai arrivare a risparmiare una buona somma.

4. Apprezza ciò che hai

Un altro buon consiglio per risparmiare durante gli studi è dare valore a ciò che già hai. Invece di buttare le cose al primo segno di usura, fai uno sforzo in più per rimetterle a nuovo così da poterle utilizzare più a lungo. In questo modo puoi evitare di comprare nuovi oggetti che in realtà non ti servono se la versione che hai è ancora funzionante. In questo modo potrai anche contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

In pratica, ciò può voler dire:

  • Sostituire lo schermo rotto del telefono invece di comprarne uno nuovo;

  • Ricucire un buco in una felpa invece di buttarla e comprarne una nuova;

  • Pagare per riparare il tuo laptop invece di sostituirlo, a meno che i costi di riparazione non superino il prezzo di un prodotto nuovo con il tuo sconto per studenti.

5. Fai un lavoretto (o due)

Un modo eccellente per mettere soldi da parte durante l’università è fare uno o due lavoretti. Anche se probabilmente passerai la maggior parte del tempo con il naso sui libri, potresti pensare di dedicare 15-20 ore alla settimana a guadagnare un po’ di soldi.

Cerchi qualche idea alternativa al lavoretto in un caffè, bar o ristorante? Ecco un paio di suggerimenti per iniziare:

  • Diventa un assistente virtuale. Gli assistenti virtuali vengono assunti in remoto da clienti che vivono in tutto il mondo per essere assistiti nella vita quotidiana. Questo significa più che altro rispondere alle email, prenotare voli e organizzare appuntamenti, tutte attività che puoi svolgere in accordo con il tuo programma di studi.

  • Diventa un brand ambassador studentesco. I brand ambassador lavorano per conto di un particolare marchio pubblicizzando i suoi prodotti all'interno della propria università o facoltà.

  • Vendi i tuoi appunti. Quando tira aria di esami, gli studenti che non sono stati particolarmente presenti durante le lezioni si ritrovano a cercare disperatamente degli appunti. Questo ti offre un’opportunità per guadagnare un po’ di soldi vendendo i tuoi appunti delle lezioni direttamente a loro, oppure tramite una piattaforma online come Nexus Notes.

6. Inizia a risparmiare sulle bollette

Diventare consapevole di quanta energia consumi inutilmente dentro casa ogni mese ti dà l’opportunità di iniziare a risparmiare seriamente. Questo potrebbe significare abbassare il termostato, assicurarti di non avere dispositivi in standby, confrontare i prezzi dei fornitori d’acqua e di elettricità per scegliere l’offerta migliore e modernizzare apparecchiature particolarmente inefficienti.

Se vivi in una casa o in un appartamento condiviso, ha senso farlo a livello di gruppo così che ognuno possa fare la propria parte nella riduzione dei consumi e avere la propria fetta di risparmio.

7. Impara a fare economia

Se vuoi seriamente rigenerare la tua salute finanziaria generale, uno dei migliori modi per risparmiare durante gli studi è imparare a fare economia. Ciò significa avere uno stretto controllo sulle tue entrate e uscite mensili e ottimizzare le tue spese in modo da iniziare a mettere da parte soldi per raggiungere i tuoi obiettivi di risparmio.

Esistono molte app di pianificazione finanziaria sul mercato che possono aiutarti a tenere le tue finanze sotto controllo. Non c’è niente di meglio della sensazione di indipendenza finanziaria. Imparare a pianificare le spese quando sei ancora all’università è il presupposto migliore per avere un futuro più sicuro!

8. Adotta uno stile di vita minimalista

Ricorda: quando si tratta di risparmiare durante l’università, less is more. Senza contare che adottare un approccio minimalista può fare miracoli per il tuo saldo bancario. In poche parole, vivere uno stile di vita minimalista significa possedere poche cose: compri solo cose assolutamente essenziali e non cadi nella trappola della cultura materialista che prova a convincerti che più possiedi cose, più sei felice.

Diventando più consapevole quando fai acquisti, hai più probabilità di spendere meno e allo stesso tempo di accorgerti che le cose che “ti servono” non sono poi così essenziali.

Conto corrente per studenti

Scopri N26 Smart, il conto corrente a canone zero 100% digitale, con bonifici gratuiti e prelievi illimitati.
Scopri la promozione per gli studenti
Una mano che tiene una carta N26 color rabarbaro.

Come risparmiare sui generi alimentari durante l’università

Oltre all’affitto e alle bollette, la spesa è il candidato ideale per diventare l’uscita più ingente del tuo budget. Pertanto, se impari a fare la spesa in modo intelligente, hai buone possibilità di riuscire a risparmiare un bel po’. Se hai dei coinquilini, puoi cogliere l’occasione per comprare alcuni articoli in formato famiglia, il che spesso si rivela essere più economico. Ma se preferisci fare la spesa individualmente, di seguito troverai alcuni consigli per risparmiare sul cibo quando sei studente:

9. Cucina in grandi quantità e congela quello che non mangi

Comprare in grandi quantità di solito costa meno, per cui è una buona idea quella di preparare un bel po’ di cibo con gli ingredienti comprati in massa e congelarlo (se necessario), per poi mangiarlo nel corso di più giorni. Zuppe sostanziose, curry, casseruole e fritture miste sono ottimi pasti da riscaldare e gustare durante tutta la settimana.

10. Mangia meno fuori

Anche se la tentazione di comprare cibo già pronto può essere grande, ti costa decisamente di più che cucinare a casa. Il costo in più sul cibo dei ristoranti e i take away può fare una sostanziale differenza. Per esempio, con i 7 € che spendi per un singolo hamburger puoi comprare gli ingredienti necessari per fare ben 5 hamburger a casa. In questo modo, non solo migliorerai le tue capacità in cucina, ma aumenterai anche la tua popolarità tra i coinquilini se condividi i pasti con loro!

11. Non fare la spesa a stomaco vuoto

Fare la spesa da affamati è un metodo sicuro per spendere di più di quello previsto dal budget. Far dettare legge al tuo stomaco significa mettere nel carrello tantissimi snack inutili già pronti mentre ti aggiri fra gli scaffali, mettendo a dura prova la tua volontà di rimanere nel budget. Quindi, prima di andare a fare la spesa, assicurati di mangiare qualcosa!

12. Pianifica i tuoi pasti in anticipo

Programmando i tuoi pasti in anticipo puoi fare una stima abbastanza accurata di quanto ti costeranno gli ingredienti, così sarà più facile non sforare il budget. Ciò significa anche utilizzare tutti gli ingredienti che compri.

Molto cibo finisce infatti nella spazzatura di casa ogni settimana perché non si pianificano i pasti correttamente. Se cominci a pensare allo spreco di cibo in termini di spreco di denaro è facile capire quanto sia importante avere un programma dei pasti per risparmiare soldi sul lungo termine.


Il tuo denaro con N26

Con il nostro conto digitale gratuito, risparmiare soldi durante gli studi non è mai stato così semplice. Non solo ricevi notifiche push istantanee ogni volta che viene eseguita una transazione sul tuo conto, ma puoi anche stabilire un limite giornaliero per mettere gestire al meglio le tue spese.

Di N26

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Una mano che scrive con una penna.

Ecco una breve guida per scoprire il mondo del lavoro durante gli studi universitari.

Una persona che sfoglia un libro appoggiato su un tavolo.

Scopri come trovare la facoltà universitaria giusta per te.

best places to study abroad Image with small globe and dark blue background.

Culture, corsi, persone e posti nuovi: studiare all’estero offre tanti vantaggi che ti aiutano nel tuo percorso di crescita personale. La nostra guida ti propone 10 destinazioni ideali.