Cos’è un estratto conto bancario?

L’estratto conto è un documento ufficiale che riassume i movimenti sul tuo conto in un certo periodo di tempo, solitamente un mese. Ti fornisce un elenco di tutte le transazioni in entrata e in uscita, così puoi monitorare la tua situazione finanziaria in quel determinato periodo. L’estratto conto è una risorsa preziosa che consente ai titolari del conto di tenere sotto controllo le proprie finanze e abitudini di spesa, e di individuare eventuali transazioni fraudolente o pagamenti errati.

donna che lavora su una scrivania con un computer portatile e diversi documenti e prendere alcune note.
Digitando su un laptop.

Come viene generato l’estratto conto?

Ogni volta che effettui una transazione, la tua banca la registra. Questi dati vengono poi raccolti per produrre il tuo estratto conto, che copre solitamente un periodo di un mese e riporta l’accredito dello stipendio o di altri pagamenti, bonifici in uscita, somme depositate e prelievi di contanti. Indica anche il tuo saldo iniziale e finale, per permetterti di confrontare la tua situazione economica all’inizio e alla fine del mese.

Quali informazioni sono riportate sull’estratto conto?

Nell’intestazione in genere trovi il tuo numero di conto, la filiale bancaria, il tuo nome, cognome e indirizzo, e la data d’inizio e di fine del periodo a cui si riferisce il documento. Poi trovi la lista completa delle transazioni effettuate nel periodo in questione — in pratica, tutte le uscite e le entrate. Ogni voce dell’elenco indica la data in cui è stata elaborata la transazione e spesso ti dice anche chi ha effettuato o ricevuto il pagamento.

Come si accede all’estratto conto

In passato l’estratto conto veniva inviato per posta, a volte addebitando una piccola commissione. Ora che quasi tutte le banche operano online, l’estratto conto elettronico è più diffuso.

L’estratto conto elettronico ti consente di visualizzare i tuoi movimenti in modo pratico, sicuro e senza l’ingombro della carta. Con alcune banche puoi richiedere l’estratto conto per email, in forma di allegato, o consultarlo direttamente dal tuo conto online o dall’app per smartphone.

Perché non aprire un conto N26 per accedere facilmente al tuo estratto conto? Con N26 potrai consultarlo in formato elettronico direttamente sul tuo smartphone.

Usare l’estratto conto per fissare obiettivi di risparmio

In alcune situazioni l’estratto conto può essere usato come documento ufficiale. Ad esempio, se richiedi un mutuo o un prestito, potresti dover fornire un estratto conto per confermare il tuo indirizzo o documentare il tuo reddito.

È sempre una buona idea conservare gli estratti conto nel caso in cui avessi bisogno di controllarli in futuro. Ma se non riesci a trovarli, niente panico. La tua banca è tenuta per legge a conservarli per almeno 5 anni, anche se decidessi di chiudere il conto.

10 modi per risparmiare per l’università.

Usare l’estratto conto per fissare obiettivi di risparmio

Usare l’estratto conto per monitorare le tue abitudini di spesa è un’ottima tattica di risparmio e ti aiuta a capire dove è possibile fare dei tagli o come modificare le abitudini di spesa.

Con N26 puoi consultare e scaricare gli estratti conto anche in formato PDF. Imposta limiti di spesa giornalieri ai prelievi e ai pagamenti, o usa Statistiche per categorizzare e analizzare le tue spese tramite app. Vuoi saperne di più? Scopri i nostri consigli di pianificazione finanziaria.

Scopri come risparmiare

Controllare l’estratto conto per evitare le frodi

Consultare regolarmente l’estratto conto consente di individuare i pagamenti non autorizzati e segnalarli subito alla tua banca. Con N26 puoi ricevere una notifica per ogni operazione sul tuo conto, così sarà più facile accorgerti di attività sospette. Apri oggi un conto N26 gratis per accedere a varie funzionalità di sicurezza, come l’identificazione con impronta digitale, il riconoscimento facciale e la possibilità di impedire ad altri di vedere i tuoi dati quando usi l’app in pubblico.

Come tenere al sicuro i tuoi estratti conto

L’estratto conto contiene informazioni strettamente personali, come il nome, il numero di conto e l’indirizzo dell’intestatario. Quindi, se finisce nelle mani sbagliate, potrebbe essere usato a scopi fraudolenti. Per questo è importante conservarlo in un luogo sicuro e smaltirlo con un trita documenti. Non comunicare mai le tue coordinate bancarie a persone di cui non ti fidi e informati sulla politica antifrode della tua banca. N26 non ti chiederà mai di fornire per email informazioni private relative al tuo conto corrente.

L’estratto conto con N26

Con N26 puoi monitorare le tue attività finanziarie con la frequenza che desideri: ogni ora, ogni giorno o ogni settimana! Potrai visualizzare le transazioni sul cellulare o su N26 Web e avrai la certezza che tutti i tuoi estratti conto siano memorizzati in modo sicuro.

Per consultare gli estratti conto, apri la schermata Home e clicca sull'icona con le tre linee orizzontali, poi vai alla sezione Estratti conto. Accedi al tuo conto N26 per procurarti in pochi clic i rendiconti che ti servono.

Spaces Hand Header Rhubarb (IT).

Il tuo denaro con N26

Noi di N26 sappiamo che la trasparenza e la semplicità sono essenziali per i nostri clienti. Tutti i nostri conti forniscono estratti conto dettagliati, così saprai sempre dove va il tuo denaro. Proteggere i dati dei clienti è la nostra priorità, quindi le attività sul tuo conto sono registrate in modo sicuro e non vengono mai condivise.

Se credi che il tuo conto sia stato compromesso, contattaci subito: il nostro Supporto Clienti è a tua disposizione.

Visita il Support Center

Cos’è un estratto conto?

L’estratto conto è il documento che registra tutte le transazioni effettuate dal titolare di un conto corrente in un determinato periodo di tempo (solitamente un mese). L’estratto conto fornisce informazioni sul conto, tra cui il nome e l’indirizzo del cliente, il numero di conto corrente e un elenco di transazioni in entrata e in uscita, come prelievi, bonifici e depositi. L’estratto conto può essere cartaceo o digitale a seconda della banca e delle tue preferenze. È accessibile online da quasi tutte le app di home banking e i conti correnti online, ma può essere recapitato anche per posta o tramite email.

Quali informazioni fornisce l’estratto conto?

L’estratto conto include il nome e l’indirizzo dell’intestatario, il numero di conto e la filiale bancaria. Contiene anche una tabella riassuntiva che indica il periodo di riferimento, il saldo iniziale e finale, eventuali somme depositate sul conto, rimborsi e prelievi di contante. Inoltre riporta le commissioni applicate dalla tua banca, oltre ai pagamenti respinti o revocati.

A cosa serve l’estratto conto?

L’estratto conto serve a monitorare i movimenti sul tuo conto corrente, a controllare che entrare e uscite siano corrette e a segnalare attività sospette. Consultarlo regolarmente ti aiuterà a proteggere il tuo conto, ma anche a tenere sotto controllo le tue finanze. Inoltre potrebbe esserti utile per documentare quanto guadagni se decidessi di richiedere un prestito o un mutuo.

Come posso accedere al mio estratto conto?

Di solito è possibile consultare l’estratto conto tramite il sito web della banca, accedendo al proprio conto corrente online, o tramite l’app per smartphone. In alternativa, lo si può ricevere anche per posta o per email. Decidi tu la modalità di accesso contattando la tua banca e scegliendo tra formato cartaceo ed elettronico. Se avessi bisogno di consultare i tuoi vecchi estratti conto, sappi che le banche sono tenute a conservarli per almeno cinque anni, anche dopo la chiusura del conto.

L’estratto conto è sicuro?

Tutte le banche adottano misure per consentire ai clienti di accedere ai propri estratti conto in completa sicurezza, che ciò avvenga tramite app, email o recapito per posta. In genere l’estratto conto riporta i dati personali necessari a confermarne l’autenticità, ma ne omette altri per tutelarti contro le frodi. L’estratto conto non dovrebbe mai essere condiviso con terzi senza il tuo consenso e la cronologia dei tuoi estratti conto non dovrebbe essere resa accessibile ad altri.