Cosa devi sapere sulle carte contactless

Con le carte contactless puoi pagare semplicemente appoggiando o passando la carta sul lettore, senza bisogno di inserirla. Anche gli smartphone sono quasi tutti dotati di tecnologia di pagamento contactless, così non dovrai perdere tempo a cercare il portafoglio.

Se vuoi passare al contactless ma non sai da dove iniziare, in questa guida troverai tutte le informazioni che ti servono.

Mastercard
donna che paga con il suo smartphone in un negozio.

Cos’è il pagamento contactless?

Il pagamento contactless è un modo di pagare che evita di usare i contanti e persino di inserire la carta nel lettore. Alla cassa, non devi fare altro che appoggiare o avvicinare la tua carta contactless o il tuo smartphone a un lettore compatibile. Il terminale si collegherà automaticamente al tuo conto corrente e potrai completare l’acquisto in pochi secondi.

Come funziona la tecnologia contactless

Ma come funziona, in pratica, la tecnologia contactless? Le transazioni contactless si basano sulla tecnologia RFID (radio frequency identification) o NFC (near-field communication).

Quando acquisti qualcosa, queste onde radio condividono i dati del tuo conto corrente, della tua carta contactless o della tua app per smartphone con il terminale di pagamento del commerciante. Le transazioni sono sempre crittografate, così avrai la certezza che i tuoi dati sono al sicuro.

La praticità di pagare contactless

Le carte contactless sono particolarmente comode perché sono facili da ottenere, semplici da usare e collegate al tuo smartphone, così non devi nemmeno cercare il portafoglio. Le transazioni sono più rapide e tu risparmi tempo.

Gran parte dei rivenditori ora accetta i pagamenti contactless. Per sapere se la tua carta è contactless cerca il simbolo universale delle quattro onde crescenti.

Pagamento senza contatto con uno smartphone.
iPhone X con Apple Pay aperto su di esso.

La libertà di pagare con smartphone

Le carte contactless non sono gli unici dispositivi dotati di questa tecnologia: puoi effettuare pagamenti contactless direttamente dallo smartphone.

I pagamenti mobili avvengono tramite wallet digitale. Scarica un wallet come Apple Pay o Google Pay e collega all’app i dati della tua carta. Quando vuoi effettuare un pagamento contactless in un negozio ti basta passare il telefono sopra il lettore e aspettare il segnale acustico di conferma. Per saperne di più consulta la nostra guida ai wallet.

Scopri di più

Carte contactless: per pagare (quasi sempre) senza PIN

Una carta contactless è una carta di debito o di credito dotata di tecnologia contactless. Anche se utilizzandola eviti di toccare il lettore, in determinate situazioni potresti dover inserire il PIN, ad esempio per motivi di sicurezza o per confermare le transazioni superiori a un certo importo.

Inoltre, per attivare la tecnologia di pagamento contactless quasi tutte le società emittenti richiedono di effettuare una prima transazione in modo tradizionale, tramite chip e inserendo il PIN.

Quanto è sicura una carta contactless

Può capitare che la tua carta contactless finisca in cattive mani, ma proprio per questo le banche fissano un limite per il pagamento contactless, in genere di 50 €. Così, se la carta viene smarrita o rubata, non potrà essere usata per importi elevati.

Un altro svantaggio delle carte contactless è che sono talmente pratiche che si rischia di esagerare con lo shopping. Con la carta di debito Mastercard N26 puoi impostare un limite giornaliero di spesa e di prelievo sull’app di mobile banking.

Smartphone e sicurezza

I pagamenti mobili con tecnologia contactless possono comportare rischi se il dispositivo viene smarrito o rubato. Per una maggiore sicurezza, le app come Apple Pay e Google Pay chiedono di autorizzare ogni transazione con impronta digitale o riconoscimento facciale.

In più, i wallet crittografano i dati di pagamento, che dunque non sono mai trasmessi a terzi. Ricordati comunque di segnalare subito alla tua banca il furto della carta o dello smartphone, per bloccare il conto a cui sono associati.

I tuoi pagamenti contactless con N26

Con N26 puoi effettuare pagamenti mobili e con carta contactless indipendentemente dal tipo di conto corrente che scegli.

Tutti i conti includono una Mastercard N26 virtuale con tecnologia NFC, che ti permette di pagare direttamente da smartphone. E se il tuo conto corrente prevede una Mastercard fisica, puoi usarla anche in modalità contactless. Gestisci le impostazioni della tua carta o ordinane una nuova direttamente dall’app N26.

Effettua una transazione con PIN

Se la tua carta è nuova, per abilitare il pagamento contactless dovrai prima utilizzarla presso un ATM o pagare digitando il tuo PIN.

Verifica la compatibilità

Assicurati che la tua app di mobile banking consenta i pagamenti contactless e che il terminale del negozio sia compatibile.

Resta nel limite di pagamento

Tieni presente il limite per i pagamenti contactless, così non avrai problemi con transazioni superiori a quell’importo.

Aspetta l’approvazione

Anche se vai di fretta, aspetta sempre che il terminale confermi il buon esito della transazione.

N26 Metal - Nero Carbone.
Scheda standard N26 trasparente.
Carta N26 You, Petrol.

Effettua pagamenti digitali con le carte virtuali

Con N26 puoi accedere al tuo conto corrente in modalità virtuale, dove e quando vuoi. In più hai diritto a una Mastercard N26 virtuale che comparirà sul tuo smartphone non appena il tuo conto sarà attivato. A quel punto potrai iniziare subito a pagare online o senza utilizzare contanti.

Come posso pagare con una carta contactless?

Come faccio a sapere se la mia carta è contactless?

Che cos’è la tecnologia contactless?

Dove posso effettuare pagamenti contactless?

N26 offre carte di debito contactless?