Guida alle migliori città universitarie italiane

5' di lettura

Stai pensando alla città in cui effettuare i tuoi studi? L’Italia vanta un elevato numero di università statali di tutto rispetto e, a seconda della facoltà o del corso di laurea a cui hai deciso di iscriverti, avrai sicuramente diverse opzioni valide tra cui scegliere. Per trovare la città universitaria giusta per te, però, è importante anche tenere conto di altri criteri, come il costo della vita e la disponibilità dei trasporti. E non dimenticare che la vita accademica non è tutto: prendi in considerazione quello che la sede universitaria ti può offrire in termini di attività per il tempo libero. 

Ti gira già la testa? Niente paura! Abbiamo creato una piccola guida per aiutarti a scegliere la città universitaria perfetta per te. 

Conto corrente per studenti

Scopri N26 Smart, il conto corrente a canone zero 100% digitale, con bonifici gratuiti e prelievi illimitati.
Scopri la promozione per gli studenti
Una mano che tiene una carta N26 color rabarbaro.

Studiare a Padova

Padova, città in cui ha sede un ateneo molto grande e tra i più antichi del mondo (fondato nel 1222), è una città prevalentemente universitaria in cui gli affitti non sono troppo cari e ci si può spostare comodamente in bicicletta. Studiare a Padova è un’esperienza incredibile: con più di 60 mila iscritti, l’Università di Padova offre corsi di alto livello e ottime possibilità di scambi internazionali. Durante l’anno accademico, la città si riempie e riesce ad offrire molte opportunità di svago ai suoi studenti universitari, con tanti eventi e locali in cui viene servito il tipico spritz.

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS delle università italiane (edizione 2021/2022): Lauree Magistrali nel settore delle Scienze, Scienze veterinarie-agrarie, Politico-sociale e Comunicazione e Lauree Magistrali a ciclo unico in Farmacia e Farmacia industriale. 

Padova vista dall'alto con i Colli Euganei sullo sfondo.

Studiare a Trento

Trento è una città ricca di tradizioni e di grande spirito universitario: qui, infatti, hanno avuto luogo le prime manifestazioni studentesche del 1968. L’Università di Trento accoglie la più antica facoltà di Sociologia in Italia e offre molti servizi e possibilità per il tempo libero: locali, teatri, cinema, concerti, bar e associazioni giovanili, racchiusi in una cittadina in cui non solo è estremamente facile ritrovare facce conosciute per strada, ma anche stringere nuove amicizie. 

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Scienze sociali, Giurisprudenza, Tecnologie informatiche, Scienze cognitive.

Studiare a Bologna 

Bologna non solo ospita l’università più antica del mondo (fondata intorno al 1100), ma è considerata da molti la migliore città universitaria in Italia, grazie al clima culturale molto vivace con tantissimi locali ed eventi, al buon sistema di trasporto e al cibo eccellente e a buon mercato. Unica pecca: il costo degli affitti, che resta piuttosto alto. Grazie a un piano per risparmiare mentre studi, però, vivere e studiare a Bologna diventerà un gioco da ragazzi.

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Lauree triennali nel settore dell’Economia, Psicologia, Scienze politiche, Politico-sociale e Comunicazione.

Studiare a Siena

Anche l’Università degli Studi di Siena è tra le più antiche al mondo (risale al 1240) e ha sedi distaccate ad Arezzo, Grosseto e San Giovanni Val d’Arno. Nella città è presente anche una prestigiosa Università per Stranieri, l’UniStraSi. La cittadina, di stampo medievale, possiede un centro storico dichiarato patrimonio Unesco e si veste di festa in occasione del rinomato Palio. È una piccola città a misura d’uomo, con un buon sistema di trasporti pubblici. La vita notturna non è molto vivace, ma potrai godere di cibo incredibile, affascinanti biblioteche e musei mozzafiato.

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Settore letterario-umanistico.

Veduta di Piazza del Campo a Siena, Italia.

Studiare a Pavia

L’Università di Pavia è stata fondata nel XIV secolo. Pavia è una città universitaria, dove tutto è a misura di studente. Il sistema di alloggi ruota attorno ai collegi, in cui viene ospitata la maggior parte degli studenti e nei quali vengono organizzate spesso feste e attività. È tra le città universitarie più economiche e abbordabili, soprattutto rispetto ad altre località in Lombardia, Milano su tutte, che è facilmente raggiungibile in treno per una serata speciale. 

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia.

Studiare a Palermo

L’Università degli Studi di Palermo è un ateneo che conta più di 40 mila iscritti. Fondato nel 1800, offre un’esperienza accademica d’eccellenza. Il centro storico di Palermo è un capolavoro dell’architettura barocca che si affaccia sul mare, in cui potrai godere di un clima senza eguali. Gli affitti sono molto bassi rispetto al resto della penisola e il costo della vita è molto ridotto. La città non si spegne mai e le occasioni sociali non mancano. Unica pecca: il trasporto pubblico, che non è ben organizzato, ma con la bicicletta o il monopattino è possibile raggiungere la maggior parte delle strutture universitarie.

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Lauree Magistrali nel settore delle Scienze Motorie e Sportive.

Studiare a Venezia

Venezia è una città da sempre aperta al mondo e il suo fascino internazionale si respira anche all’Università Ca’ Foscari e allo Iuav (Istituto Universitario di Architettura). Purtroppo non appartiene alle città universitarie più economiche per quanto riguarda il costo dei trasporti e degli affitti ma, uscendo dal circuito turistico, si possono trovare locali che offrono prezzi molto contenuti su cibo e bevande. In estate, dovrai prepararti a fare i conti con una marea di turisti che affollano le strade, il che può risultare alquanto fastidioso, ma non arrenderti: a detta di chi ci è passato, studiare a Venezia è un’esperienza unica.

Aree di eccellenza secondo la classifica CENSIS: Settore delle Lingue Orientali, Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea (Ca’ Foscari), Arte e design (Iuav).

Venezia vista dal Canal Grande.

La tua vita universitaria con N26

 Come abbiamo visto, se vuoi prendere una decisione ponderata riguardo alla città in cui deciderai di frequentare l’università dovrai considerare diversi fattori, non per ultimo quello economico. N26 è la banca 100% digitale che ti offre N26 Standard, il conto corrente a zero spese che ti permette di effettuare le tue operazioni bancarie quotidiane e di tenere sotto controllo le tue finanze dal tuo smartphone, in totale comodità e ovunque. Puoi usarlo per accreditare la borsa di studio, pagare l’affitto e per la spesa al supermercato. Cosa aspetti? Scopri subito come aprire un conto corrente per studenti!

Di N26

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Una mano che scrive con una penna.

Ecco una breve guida per scoprire il mondo del lavoro durante gli studi universitari.

Una persona che sfoglia un libro appoggiato su un tavolo.

Scopri come trovare la facoltà universitaria giusta per te.

best places to study abroad Image with small globe and dark blue background.

Culture, corsi, persone e posti nuovi: studiare all’estero offre tanti vantaggi che ti aiutano nel tuo percorso di crescita personale. La nostra guida ti propone 10 destinazioni ideali.