Cosa scegliere all’università? Guida per futuri studenti

5' di lettura

Ti piacerebbe studiare all’università ma non sei sicuro di quale facoltà scegliere? Non sei il solo. Secondo un sondaggio Almalaurea, solo il 50% dei maturandi italiani sembra avere le idee chiare sulle materie di studio che catturano veramente il loro interesse, mentre più di due terzi degli intervistati sa solo quello che non vorrebbe più studiare. Con premesse come queste, qual è il miglior modo per trovare il percorso di studi giusto? I fattori da prendere in considerazione sono sicuramente molti e per questo motivo abbiamo preparato una piccola guida sulle domande giuste da porsi nella scelta della facoltà per i tuoi studi universitari.

Analizza i tuoi interessi e svolgi un test di orientamento universitario

Per prima cosa, conoscere i tuoi punti di forza e le tue debolezze può aiutarti a capire quale percorso di studi può adattarsi alle tue aspirazioni e ai tuoi interessi. Comincia ponendoti queste domande:  

  • Quali sono le materie che mi appassionano di più? Ricorda: ottenere voti alti in una materia ed esserne appassionati sono due cose diverse. Immaginati di doverla insegnare o applicare tutti i giorni e pensa a come ti farebbe sentire. Ti piace spiegarla agli altri? Ti sembra che ti venga naturale? Ti fa sentire motivato? Per studiare medicina o corsi di ambito sanitario come Infermieristica e Fisioterapia, ad esempio, servono una passione moderata per la biologia e l’anatomia umana. Te la senti di dimostrarlo in un test di ammissione?

  • Quanto ho intenzione di studiare? Ti piace studiare anche per tante ore al giorno? Ti immagini di farlo a lungo? Carriere come quella dell’avvocato, del ricercatore o del medico richiedono un investimento più importante, in termini di anni di studio, rispetto ad altre. Considera bene il tuo grado di motivazione per prendere la decisione più valida.

  • Cosa mi piace fare nel tempo libero? Prova ad analizzare gli hobby che ti fanno stare bene: c’è qualcosa che potrebbe indicare un’inclinazione verso una materia? Se ti piacciono le parole crociate o ti diverti ad analizzare i testi delle canzoni, ad esempio, potrebbe piacerti studiare Lettere o Lingue.

  • Ci sono materie che mi rallentano o mi ostacolano? Pensa a quali ambiti di studio proprio non riesci a mandare giù e quali, invece, trovi difficili ma allo stesso tempo ti piace studiare. Hai ottenuto brutti voti in economia aziendale ma si tratta di una materia che ti ha sempre appassionato? Magari dovresti studiare Economia o Ingegneria gestionale. L’università è il luogo migliore per voltare pagina e dimostrare a tutti il tuo valore!

Dopo aver sviluppato questi punti, puoi provare a svolgere un test di orientamento. Online sono disponibili diversi test per aiutarti a scegliere il corso di laurea giusto per te: ad esempio, quelli di Almalaurea, di Alphatest, di Università.it, di studenti.it e di Edises. Iscriviti a più test per arrivare ad un risultato più obiettivo e dettagliato.

Conto corrente per studenti

Scopri N26 Smart, il conto corrente a canone zero 100% digitale, con bonifici gratuiti e prelievi illimitati.
Scopri la promozione per gli studenti
Una mano che tiene una carta N26 color rabarbaro.

Guardati intorno e informati su eventuali test di ammissione 

Come scegliere qualcosa di cui non si ha alcuna esperienza diretta? Prendere decisioni a scatola chiusa, senza averle provate prima, è sempre un po’ un rischio. Chiedi consiglio ai tuoi insegnanti, ma non fermarti a loro. Naviga sui social per scoprire gruppi di universitari che studiano in quel settore, scopri quali sono gli ostacoli peggiori per gli studenti iscritti a quel percorso e valuta pro e contro. Frequenta eventi di orientamento e partecipa alle giornate a porte aperte: chiedi informazioni agli studenti incaricati di presentare la facoltà ai visitatori e, se possibile, ai professori. 

Non sai deciderti tra ambiti diversi come, ad esempio, Scienze Politiche e Beni Culturali? Se vuoi avere un’idea più concreta di come potrai applicare i tuoi studi e il tuo talento al mondo del lavoro, puoi svolgere uno stage in uffici rilevanti come una ONG o in soprintendenza durante l’estate o, addirittura, posticipare l’iscrizione all’università di un anno. Sperimenta per un breve periodo la vita quotidiana di un impiegato e circondati di persone che ti possano fornire le risposte che cerchi.

Scelta facoltà: alcune domande pratiche che puoi porti

Dopo aver analizzato i tuoi interessi e averli testati sul campo, è il momento di porsi alcune domande:

  • La facoltà offre sbocchi professionali? È il momento della ricerca vera e propria. Visita forum, leggi articoli sul percorso di studi che hai scelto e confronta i dati. Scopri tutto quello che puoi fare con una laurea nell’ambito che ti interessa. Ad esempio, se hai deciso per la facoltà di giurisprudenza, informati se ti potrà permettere di lavorare nel settore che ti piace o, in caso negativo, se ti offrirà delle competenze che potrai utilizzare in un altro ambito nel mondo del lavoro che potrebbe essere interessante per te.

  • I costi sono sostenibili? In Italia, per studiare in alcune facoltà come ad esempio Scienze della formazione primaria, Veterinaria o Psicologia, potresti dover prendere in considerazione la possibilità di frequentare come studente pendolare o fuori sede, il che aumenta di molto le spese studentesche, soprattutto in mancanza di borsa di studio. Se vuoi studiare all’estero, informati per tempo riguardo ai programmi di studio, alle scadenze e ai costi della vita.

I tuoi studi universitari con N26

Studiare all’università è un passo veramente importante e, con questo articolo, speriamo di averti aiutato un po’ a fare più chiarezza nella scelta della facoltà migliore per la tua carriera universitaria. E, a proposito di chiarezza, N26 è la banca 100% digitale che punta alla trasparenza: con zero canone, pagamenti contactless e carta di debito Mastercard inclusa, il nostro conto corrente N26 Standard è la scelta perfetta per ogni studente universitario. Con un paio di clic puoi controllare il tuo conto, effettuare un bonifico e inviare soldi ad amici e familiari, il tutto da un’app semplice e intuitiva. Che cosa aspetti? Vieni a scoprire com’è semplice aprire un conto corrente per studenti!

Di N26

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Una mano che scrive con una penna.

Ecco una breve guida per scoprire il mondo del lavoro durante gli studi universitari.

best places to study abroad Image with small globe and dark blue background.

Culture, corsi, persone e posti nuovi: studiare all’estero offre tanti vantaggi che ti aiutano nel tuo percorso di crescita personale. La nostra guida ti propone 10 destinazioni ideali.

Veduta di una piazza a Bologna vicino all'università.

Ecco qualche piccolo consiglio per scegliere la città ideale per i tuoi studi universitari.