The Big Banking Chat: è ora di parlare di soldi

Il denaro non dovrebbe essere un argomento tabù. Con The Big Banking Chat vogliamo cambiare il tuo modo di vedere il mondo bancario: iniziamo a parlarne.

3' di lettura

E se fosse arrivato il momento di rompere il silenzio e iniziare a parlare di come gestiamo il nostro denaro? Ancora oggi, le finanze personali e il mondo bancario continuano a essere tra i maggiori tabù della nostra società. Non si tratta solo di parlare di quanto guadagniamo, ma anche di come spendiamo il nostro denaro, di cosa ne fanno le nostre banche e delle commissioni che paghiamo per le nostre operazioni quotidiane.

La paura di affrontare l'argomento non è dovuta solo alla stigmatizzazione sociale che, per tradizione, ci impedisce ad esempio di parlare apertamente del nostro stipendio o delle nostre entrate. Spesso evitiamo di parlare di soldi semplicemente perché i termini tecnici e il complesso linguaggio bancario finiscono per bloccarci. Abbiamo paura di dire la cosa sbagliata o di fare una figuraccia per aver frainteso il significato di una parola nell'ultima email che ci ha inviato la banca.

Questo, però, non ci impedisce solo di affrontare l'argomento con le persone che fanno parte della nostra vita sociale. L’incertezza ci frena anche dal comunicare con la nostra banca di fiducia. Solo il 27% di noi, per esempio, si rivolge alla propria banca quando ha bisogno di una consulenza finanziaria: non molto di più rispetto a quanto facciamo con i nostri genitori o amici, insomma. Ma perché abbiamo paura di parlare con la nostra banca? La risposta è semplice: nel 17% dei casi parlare con la propria banca provoca ansia, nel 14% insofferenza e nel 12% confusione.

Noi siamo davvero diversi. Vogliamo che tu abbia piena fiducia ogni volta che interagisci con la tua banca e che tu sappia che da noi puoi sentirti a tuo agio e ricevere una consulenza onesta e trasparente su quello di cui hai bisogno. Questa fiducia si costruisce spiegandoti i prodotti che la tua banca ti offre, ascoltando tue aspettative e comprendendo l'impatto che questi servizi e funzionalità hanno sulla tua situazione personale.

Tutti dovrebbero poter capire il linguaggio bancario, come le banche guadagnano e qual è il valore reale dei loro servizi per ogni cliente. Al giorno d'oggi, gli ostacoli che ce lo impediscono sono principalmente due: i tecnicismi incomprensibili e la poca volontà delle banche tradizionali di spiegare con chiarezza come funzionano. Ed è proprio per questo che nasce The Big Banking Chat: vogliamo cambiare le cose.

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno per capire esattamente cosa sta facendo la tua banca con il tuo denaro. Vogliamo anche fornirti gli strumenti necessari perché tu possa aiutare i tuoi amici quando anche loro avranno gli stessi dubbi.

Basta tecnicismi incomprensibili! Useremo un linguaggio semplice, smaschereremo tutti i falsi miti sul mondo bancario e faremo in modo che tu sappia quale sarà la tua prossima mossa per gestire al meglio le tue finanze.

Sappiamo bene quanto le persone vogliano avere la propria situazione finanziaria sotto controllo. Il 25% dei clienti afferma che l'unica cosa che chiederebbe alla propria banca è di essere più trasparente, mentre il 18% farebbe volentieri a meno degli acronimi e del linguaggio complicato.

E quale momento migliore di adesso per affrontare questo argomento? L’emergenza COVID-19 ci ha costretti a rimanere a casa, a mettere in discussione le nostre certezze e a guardare con più attenzione i movimenti sul nostro conto corrente. Per tutti noi, questo è il momento giusto per riflettere sul nostro rapporto con le banche e su come potremmo migliorarlo, per sentirci davvero in controllo dei nostri soldi.

Se ciascuno di noi fa la sua parte, tutti possono trarne vantaggio. Un cliente informato potrà affrontare la discussione con la propria banca in modo più consapevole. E viceversa sarà più semplice per la banca farsi capire, adottando un linguaggio chiaro. Alla fine, sia la banca che il cliente otterranno quello di cui hanno veramente bisogno.

Ogni conversazione che si rispetti ha bisogno di un punto di partenza, qualcosa da analizzare e discutere. Per rompere il ghiaccio, abbiamo chiesto a persone come te provenienti da tutta Europa di parlarci delle loro frustrazioni e di raccontarci che cosa cambierebbero nel loro rapporto con la propria banca. Vieni a scoprire cosa ci hanno detto con The Big Banking Chat.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...