Come rendere la tua estate più sostenibile

Dal limitare gli spazi abitabili al ridurre i consumi, molte persone stanno cercando di condurre uno stile di vita più sostenibile.

7' di lettura

Se questo è l’anno in cui hai deciso di ridurre la tua impronta ambientale, sei in buona compagnia. Dal ridimensionamento degli spazi abitativi alla riduzione dei consumi, molti stanno provando ad adottare uno stile di vita più sostenibile, un passo alla volta. 

L’estate è il momento in cui viaggiare, seguire le tendenze e cercare di combattere il caldo. Ma è anche il momento in cui, nonostante gli sforzi compiuti fino ad ora, gli obiettivi di sostenibilità rischiano di passare in secondo piano di fronte a un volo a corto raggio o a un vestito da spiaggia irrinunciabile. Per fortuna, ci sono molti modi per goderti l’estate senza rinunciare alla sostenibilità. Continua a leggere per saperne di più. 

Spegni il condizionatore

Estate dopo estate, il clima si fa sempre più caldo; perciò non c'è da meravigliarsi se sempre più europei acquistano condizionatori d’aria per sopravvivere ai mesi estivi. Tuttavia, i condizionatori consumano più elettricità di qualsiasi altro elettrodomestico. Il loro funzionamento produce gas serra nocivi che, a loro volta, rendono il pianeta ancora più caldo. E quindi la domanda rimane: cosa possiamo fare per combattere il caldo nei mesi estivi senza peggiorare la situazione? Esistono vari trucchi da adottare in casa per tenere fresco il tuo spazio vitale. Se hai delle tende spesse, puoi tenerle chiuse di giorno per evitare che entri il sole e puoi anche dormire con le finestre aperte di notte per lasciar circolare l'aria fresca. Inoltre, goditi una o più docce fredde durante la giornata, in modo da rinfrescarti e regolare la temperatura corporea. 

Viaggia in treno

Se durante la bella stagione hai voglia di partire alla scoperta dell'Europa, non c’è un mezzo migliore del treno. Secondo le statistiche, gli spostamenti in auto sono responsabili di oltre il 70% delle emissioni totali legate ai trasporti e i voli aerei di circa il 13%. Viaggiare in treno, invece, produce soltanto lo 0,4% delle emissioni di gas serra. I treni sono alimentati principalmente mediante energia elettrica, per questo sono decisamente più sostenibili. Inoltre, spostarsi su rotaie offre numerosi vantaggi aggiuntivi: puoi evitare stressanti ingorghi o lavori stradali e immergerti in panorami stupendi. Le stazioni ferroviarie di solito si trovano in centro, perciò non dovrai avventurarti alla ricerca di un aeroporto sperduto e lontano dal centro. E se tutto ciò non bastasse, i vagoni sono più spaziosi e adatti a chi viaggia con bambini. 

Acquista prodotti locali

L’estate è il momento perfetto per fare un giro al mercato e fare scorta di prodotti freschi, meglio se coltivati in zona. Ogni regione d’Europa offre un’ampia gamma di prelibatezze locali: in Italia e in Croazia abbondano zucchine, pomodori e pesche, mentre in Germania tutti vanno pazzi per gli asparagi di Beelitz e le fragole. I prodotti coltivati localmente hanno un sapore più gustoso e fanno bene all’ambiente. La frutta e la verdura che attraversano interi paesi e continenti aumentano le emissioni di gas serra e perdono alcune proprietà nutrizionali. Evitare il supermercato e fare spesa nei mercati di zona è un'esperienza più sensoriale e ti consente anche di spendere in modo più consapevole. Inoltre, acquistando prodotti di zona farai circolare il denaro all’interno della comunità, sostenendo gli agricoltori locali, stimolando la crescita dell’occupazione e favorendo la biodiversità. 

Riduci il consumo di plastica

La plastica è ovunque e sta provocando danni incalcolabili al nostro pianeta. Perché? Tanto per cominciare, la produzione e il riciclo di plastica richiedono un’enorme quantità di energia e combustibili fossili, che riscaldano lo strato di ozono e innalzano la temperatura del nostro pianeta. La plastica non riciclata viene incenerita, rilasciando nell’atmosfera fumi tossici e gas effetto serra. A questo si sommano i rifiuti di plastica che inquinano le discariche e gli oceani, mettendo in pericolo la fauna selvatica e la biodiversità. Sebbene la situazione appare desolante, esistono molti modi per ridurre il consumo di plastica durante l’estate. Inizia a evitare la plastica usa e getta portando sempre con te una borraccia per l'acqua o una tazza per il caffè, una busta per la spesa o una borsa per il tuo pranzo d’asporto. Quando acquisti prodotti per la casa, come gli utensili da cucina, opta per il legno, il vetro o il bamboo, in alternativa alla plastica. Durante la spesa, evita frutta, verdura, latticini o cereali confezionati nella plastica e comprali sfusi. Infine, che si tratti di giocattoli per bambini o di contenitori per la casa, riutilizza o dona tutta la plastica che puoi: proteggerai l’ambiente aiutando altre persone. 

Risparmia sui look estivi 

Apparire meglio in estate ci piace, ma a volte essere all'ultima moda può avere un costo molto elevato. Le Nazioni Unite dichiarano che l’industria del fast fashion, che produce indumenti a basso costo e su larga scala che vengono indossati per brevi periodi e poi smaltiti, genera tra il due e l’otto percento delle emissioni globali di CO2 e causa il secondo maggior consumo d’acqua al mondo. Inoltre, gli indumenti prodotti in serie sono spesso realizzati con tessuti sintetici che rilasciano particelle di plastica negli oceani e nell’acqua potabile. La buona notizia? Puoi rinnovare il tuo guardaroba con look estivi unici acquistando capi di seconda mano. Fai un giro al mercatino delle pulci, organizza uno “swap party” con gli amici, oppure acquista articoli usati online. 

Pianta dei fiori

Se sogni di dedicarti all’arte del giardinaggio, abbiamo una buona notizia per te: piantare dei fiori fa bene all'ambiente e al tuo benessere personale. I fiori svolgono un ruolo importante nella conservazione del suolo poiché restituiscono sostanze nutritive al terreno e i loro boccioli apportano un beneficio anche alla fauna selvatica globale. Per non parlare di come api, farfalle e colibrì amino banchettare con il loro nettare, ma non solo. Loro sono anche responsabili dell’impollinamento dell’80% dei raccolti mondiali, assicurando che il nostro cibo, il terreno e l’aria siano sani e rigogliosi. Il bello è che non hai bisogno di acri di terra per dedicarti al giardinaggio: puoi creare un piccolo giardino sul retro della tua casa o adornare le finestre con vasi di fiori tipici della tua zona. Aiuterai gli impollinatori a fare il proprio lavoro e potrai goderti una vista ancora più bella. 

Non sprecare il cibo

Sapevi che il 17% della produzione alimentare globale va sprecata? Che si tratti di pomodori troppo maturi o di formaggio scaduto, la nostra cultura ha l’abitudine di riempire le discariche con quantità imbarazzanti di cibo, specialmente in estate, quando la maturazione dei prodotti accelera a causa delle alte temperature. Con un pizzico di creatività, però, possiamo iniziare a consumare il nostro cibo in modo innovativo ed evitare gli sprechi alimentari. Mele e pomodori ammaccati, ad esempio, sono perfetti per preparare salse o zuppe, mentre la frutta matura e le bacche possono essere usate per dolci e torte. Molti tipi di carne e verdure possono essere tagliati e congelati per essere consumati in un secondo momento. Se proprio non vuoi mangiare il tuo cibo prossimo alla scadenza ma pensi che potrebbe essere utile per qualcun altro, cerca i servizi di condivisione del cibo nella tua zona. E non dimenticare che il compostaggio può avere un impatto misurabile sulla quantità di cibo che finisce nelle discariche. Che tu abbia o meno un giardino da concimare, butta i gusci delle uova e le bucce delle carote nel bidone del compost per contribuire a coltivare il terreno in modo sostenibile. 


La tua estate con N26

Il divertimento estivo non deve per forza prosciugare il tuo conto in banca, né portare con sé fastidiose commissioni! Con il conto N26 Standard, puoi accedere gratuitamente alle tue finanze 24 ore su 24, 7 giorni su 7, direttamente dal tuo smartphone. Usufruisci dei pagamenti gratuiti in tutta Europa quando sei in viaggio ed evita le lunghe file allo sportello nelle calde giornate estive. Se vuoi disporre di maggiori funzionalità, puoi richiedere un conto Smart, You o Metal. Avrai fino a 10 Spaces, gli spazi separati dal conto principale in cui puoi mettere da parte dei soldi per le tue avventure estive. Usa le funzionalità Spiccioli o Regole per accantonare qualcosa in più e tieni sotto controllo le spese con Insights

Articoli simili all'argomento

Di N26

Love your bank

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Una persona con un gatto sul divano rosa.

In solitaria, con i tuoi cari o con il tuo amico a quattro zampe: festeggia San Valentino a modo tuo

Il giorno di San Valentino puoi celebrare l’amore in tanti modi diversi, qualunque sia la tua situazione sentimentale.

Un gruppo di amici siede su una panchina all'aperto.

Come iniziare a risparmiare insieme

Risparmiare in vista di un nuovo acquisto può risultare complicato, ma se l’obiettivo di risparmio è condiviso la motivazione aumenta... e anche il divertimento!

Fiori nuziali su un arco.

Sposarsi o non sposarsi: in che modo il matrimonio incide sulle tue finanze

Al giorno d’oggi, prima di pronunciare il fatidico “sì”, occorre considerare una serie di fattori importanti. Scopri i pro e i contro del matrimonio da un punto di vista economico.