Hands holding some coins.

Cos’è il benessere finanziario? Scopri come migliorare il tuo rapporto con i soldi

Vorresti smettere di preoccuparti per i soldi? In questo articolo ti spieghiamo come il benessere finanziario può ridurre lo stress.

7' di lettura

Il benessere finanziario è come un programma di allenamento volto a migliorare il tuo rapporto con il denaro, a prescindere dalla tua situazione finanziaria. In questo articolo ti spiegheremo alcuni semplici passaggi da seguire per elaborare un piano di benessere finanziario e aiutarti a gestire meglio i tuoi soldi, riducendo lo stress. Indossa la tuta, fai un po' di stretching e iniziamo!

Cosa si intende per benessere finanziario?

A tutti noi capita di avere preoccupazioni legate ai soldi. Proprio come le abitudini alimentari sane e l'esercizio fisico ci fanno stare bene con il nostro corpo, anche quando parliamo di soldi le buone abitudini ci aiutano a scacciare i cattivi pensieri.

Il benessere finanziario comprende abitudini e comportamenti che ci aiutano a essere più soddisfatti della nostra situazione economica. Questo vale sia quando si decide di risparmiare per il futuro, sia quando si tratta per esempio di pagare le bollette in tempo. Ma significa anche, ovviamente, poter togliersi alcuni sfizi ogni tanto, come prenotare una vacanza o acquistare qualcosa che ci piace.

Certo, se senti di non avere ancora le tue finanze sotto controllo, queste premesse potrebbero spaventarti. Comunque sia, non è mai troppo tardi per adottare abitudini positive e migliorare il tuo rapporto con il denaro. Per farlo non ti serve né una laurea né un consulente finanziario! Le abitudini più importanti, anzi, sono piuttosto semplici e si possono riassumere così:

  • spendere con attenzione e nei limiti delle tue possibilità
  • creare un fondo d'emergenza
  • avere accesso agli strumenti necessari per prendere decisioni finanziarie consapevoli
  • delineare i tuoi obiettivi di risparmio a breve e lungo termine
  • capire in che modo le emozioni incidono sulla gestione del tuo denaro.

Lo sapevi che il benessere finanziario non sempre dipende dal tuo stipendio? Un recente rapporto del quotidiano britannico Financial Times ha rivelato che chi guadagna più di 100.000 € ha le stesse preoccupazioni di chi ha un reddito inferiore a 10.000 €! Questo dimostra che è il nostro rapporto con il denaro, non il reddito in sé, a fare la differenza.

Perché è importante il benessere finanziario?

Tutti noi dobbiamo pagare le bollette, ma ogni tanto è giusto potersi togliere qualche sfizio. Gestire bene i propri soldi significa anche sfruttare al meglio quello che si ha a disposizione: sapere quanto possiamo spendere, prendere decisioni sagge e tenere a mente eventuali spese fisse come le bollette e l’affitto. Il modo in cui gestisci i tuoi soldi ha un effetto a cascata sul tuo stile di vita e sul tuo livello di stress.

C'è solo un problema: a scuola nessuno ci insegna le basi in materia, quindi non tutti possono capire quali sono i benefici di avere buone abitudini quando si tratta di gestire i propri soldi. La generazione dei millennial è particolarmente colpita, dati i prezzi elevati delle case e l'alto tasso di disoccupazione. Non c'è da stupirsi, insomma, se lo stress finanziario è un grave problema...

Molti millennial, per esempio, sono indebitati e un terzo non arriva a fine mese. È ovvio che i soldi non comprano la felicità, ma i problemi legati al denaro possono renderci infelici. Per fortuna, quando si parla di benessere finanziario, adottare comportamenti e abitudini in tal senso può essere d'aiuto.

Emozioni, soldi e benessere

Sapevi che le tue emozioni possono avere un effetto sul modo in cui gestisci i tuoi soldi? Secondo la fondazione inglese per la salute mentale Mind, una cattiva salute mentale può rendere più difficile gestire le proprie finanze, mentre avere problemi di soldi può aggravare ulteriormente i disturbi psichici. Affrontare i problemi di salute mentale e saper amministrare le proprie finanze con serenità sono la chiave del benessere finanziario. Se sei in grado di gestire al meglio le emozioni, saprai anche prendere decisioni migliori. Le tue conoscenze in ambito finanziario, quindi, sono direttamente proporzionali alla fiducia che hai in te stesso.

Se ti può consolare, non sei l'unico ad avere preoccupazioni di soldi. In media, affrontare questioni legate al denaro ci costa tre ore alla settimana e un giorno di malattia all'anno. I motivi per cui il denaro ci provoca stress sono diversi: dalla difficoltà a pagare le bollette alle incertezze sul modo più efficace per risparmiare.

A volte incontriamo situazioni che sfuggono al nostro controllo, come perdere il lavoro o fronteggiare un'emergenza finanziaria. A prescindere dalle circostanze, se impari a gestire i tuoi impulsi emotivi verso il denaro potrai riprendere in mano le redini della situazione in men che non si dica. Così, quando ti troverai a fronteggiare i problemi, avrai gli strumenti adatti per reagire con disinvoltura. È qui che entra in gioco la pratica della cosiddetta money mindfulness.

Cos'è la money mindfulness?

Questa pratica ti aiuta a diventare più consapevole del modo in cui spendi, risparmi e investi i tuoi soldi. Acquisendo una maggiore consapevolezza, sarai in grado di gestire il denaro in modo magistrale, senza agire per impulso.

In questo senso, le emozioni possono incidere in diversi modi. Ad esempio, lo shopping può darci una sensazione temporanea di euforia, il che spiega perché molti di noi si danno allo shopping compulsivo per tirarsi su di morale. In questi casi finiamo per comprare cose che vogliamo, ma di cui non abbiamo davvero bisogno. D'altro canto, una bolletta inaspettata o tasse non pagate causano subito ansia e stress.

La mindfulness si basa sulla piena attenzione al presente, senza esprimere giudizi. La meditazione è un modo per esercitare questa consapevolezza prima di applicarla alla vita quotidiana. Quando si parla di denaro, può essere difficile rimanere focalizzati se si è sotto stress o ci si rifiuta di controllare quanti soldi sono rimasti sul conto. La pratica della mindfulness ci insegna a confrontarci con i sentimenti difficili, a respirare ed entrare nello stato d'animo giusto per affrontare le sfide a testa alta.

La meditazione non farà di certo apparire i soldi sul tuo conto corrente come per magia, ma può insegnarti a ridurre lo stress, aumentare la consapevolezza di te stesso e migliorare la concentrazione e la capacità di prendere decisioni. La pratica della money mindfulness comporta tutta una serie di benefici. Come sostiene la consulente finanziaria statunitense Kristi Nelson: "Possiamo fare amicizia con quello che abbiamo ignorato, liberarci dai miti che abbiamo nutrito e vivere più intensamente la vita che vogliamo davvero".

La mindfulness ci rende consapevoli delle nostre convinzioni e delle emozioni legate al denaro, facendoci affrontare quello che finora abbiamo evitato o ignorato. Sfidando queste convinzioni e gestendo al meglio le nostre emozioni, saremo poi liberi di prendere decisioni migliori e, in generale, di ridurre i livelli di ansia legata ai soldi.

Come raggiungere il benessere finanziario

La pratica della money mindfulness ti aiuta a provare emozioni positive in relazione a te stesso e al modo in cui gestisci le tue finanze. I seguenti tre punti ti aiuteranno a migliorare il tuo rapporto futuro con il denaro:

  • impara a risparmiare: questo ti permetterà di avere un maggiore controllo sulle tue finanze, individuare le voci di bilancio per cui stai spendendo troppo e raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.
  • stabilisci un piano finanziario: un piano finanziario definisce i passi necessari per migliorare il tuo benessere finanziario. Comprende un bilancio, obiettivi, le somme da risparmiare e la valutazione delle modalità per ridurre le spese o aumentare le entrate.
  • fissa obiettivi realistici: potrebbe volerci del tempo prima di essere in grado di pagare un debito, adottare nuove abitudini o iniziare a risparmiare. Obiettivi poco realistici potrebbero farti scoraggiare. Piuttosto, fissa obiettivi specifici e al tempo stesso raggiungibili.

Infine, ricorda che il benessere finanziario è una maratona, non uno sprint. Se sei in difficoltà economiche, punta a piccole vittorie lungo il percorso e non aspettarti di trasformare il tuo rapporto con i soldi da un giorno all'altro.

Per concludere: congratulati con te stesso per aver letto questo articolo e per aver fatto un passo avanti verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Il tuo denaro con N26

Per noi di N26, il tuo benessere finanziario è una priorità e siamo convinti che il tuo conto corrente debba offrirti funzionalità adeguate per aiutarti a raggiungere questo obiettivo. Lo sapevi che con N26 ricevi una notifica istantanea dopo ogni movimento sul conto? In più, con la funzionalità Spaces puoi creare spazi separati dal conto principale e destinarli a fondi di emergenza, bollette, risparmi o semplicemente al tuo prossimo grande acquisto.

Con il tuo conto N26, prestare più attenzione alle tue finanze e migliorare la tua capacità di gestire il denaro è semplice!

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Libri con mano.

I libri da portare in vacanza su economia e finanza personale

Per capire l’economia e la gestione delle finanze personali ti bastano pochi libri, facili da leggere ma decisivi per la tua formazione in materia. Scopri i migliori titoli in circolazione.

Vista di Napoli.

Vivere a Napoli: una guida pratica

Una guida ai pregi e ai difetti della capitale partenopea.

Vista di bologna.

Vivere a Bologna: una guida pratica

Vuoi andare a vivere a Bologna? Scopri tutto sul capoluogo emiliano nella nostra guida alla città.