Veduta della Basilica di San Pietro a Roma.

Vivere a Roma: breve guida pratica

Vuoi trasferirti nella Città Eterna? Scopri i pro e i contro.

5' di lettura

Geograficamente e non solo, Roma è il cuore della penisola italiana e la sua bellezza è rinomata in tutto il mondo. Dall’arte alla cucina, la sua personalità piena di sfaccettature affascinanti ispira e conquista anche i turisti meno romantici. Eppure, visitarla per qualche giorno non è paragonabile a vivere la propria quotidianità nella sua realtà articolata. Come può essere, dunque, vivere a Roma da “romano”? Abbiamo raccolto qualche informazione per rispondere a questa domanda. Vediamole insieme.

Vivere a Roma: pro e contro

Com’è vivere a Roma? Le opinioni di chi ci abita sono contrastanti. C’è chi dice che è fantastico, chi invece la definisce un’esperienza quotidiana frustrante e insoddisfacente. Ma qual è la verità? 

Da un lato, Roma è una metropoli cosmopolita di più di 3 milioni di abitanti, ben collegata al resto d’Italia e facilmente raggiungibile anche per quanto riguarda i collegamenti internazionali. L’aeroporto internazionale di Fiumicino, infatti, è lo scalo più grande dell'intero territorio italiano per numero di passeggeri e il secondo per traffico merci. Per questo motivo, a Roma hanno sede molte aziende con il fatturato più alto in Italia, come Eni, Enel e Poste Italiane. Inoltre, non solo nel suo centro storico si trovano i palazzi di importanti istituzioni nazionali (come le quattro sedi della politica: il Palazzo del Quirinale, luogo della Presidenza della Repubblica e Palazzo Chigi, della Presidenza del Consiglio, nonché Palazzo Montecitorio, in cui si riunisce la Camera dei Deputati e Palazzo Madama, nel quale delibera il Senato della Repubblica), ma anche ambasciate e sedi staccate di organizzazioni intergovernative mondiali, come l'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) e il World Food Programme (WFP). Nella capitale, quindi, si può respirare una vivace aria internazionale. 

Le bellezze di Roma dal punto di vista artistico e culturale sono incalcolabili e ineguagliabili. La città eterna gode di più di tremila anni di storia e questo è visibile non solo nei monumenti simbolo della città come il Colosseo, il Pantheon e la Fontana di Trevi e nei musei (Vaticani e Capitolini primi tra tutti), ma anche semplicemente passeggiando tra i quartieri: ogni angolo di questa città è una piccola reinterpretazione di una realtà multietnica e moderna ma anche profondamente italiana e ancorata alle tradizioni. Dal punto di vista del tempo libero, chi vive a Roma può approfittare di un sacco di opportunità per quanto riguarda corsi, attività ricreative nonché offerte gastronomiche, in cui tutti possono trovare il proprio spazio. 

Eppure, Roma è anche una città conosciuta per la congestione delle sue strade, a causa della quale il traffico intenso obbliga spesso gli abitanti a imbottigliarsi in lunghe trasferte, sia con mezzi propri che quelli pubblici, per raggiungere quartieri che, in linea d’aria, richiederebbero un tempo di percorrenza molto ridotto. La mancanza di spazi verdi a portata di mano e la presenza di zone degradate, pericolose e sporche sono spesso in contrasto con la bellezza della città e rendono la vita di tutti i giorni non sempre piacevole. Per quanto riguarda il settore lavorativo, non è semplice: sebbene Roma, come accennato, ospiti le sedi di molte aziende dall’alto fatturato, lavorare in questa metropoli può essere un’esperienza frustrante e dai ritmi inspiegabilmente lenti, quasi analogici rispetto a realtà come quella di Milano

Cosa possiamo concludere? Roma è una città internazionale, umana e ricca dal punto di vista culturale, ma anche molto complessa e a volte ostinatamente labirintica: se ti saprai lasciare conquistare da questa sua natura contraddittoria, però, riuscirai ad amarla.

Dove vivere a Roma

Se hai deciso di andare a vivere a Roma, la prima cosa a cui dovrai pensare è dove trovare casa. Ma quanto costa vivere a Roma? Il costo della vita nella capitale italiana non è estremamente cara: tra ristoranti, negozi e tempo libero sono abbastanza contenuti rispetto al Nord Italia. Anche gli affitti, a Roma, sono di norma circa il 16% più convenienti rispetto alla seconda metropoli italiana in termini di abitanti, Milano (fonte: numbeo): tra i 700 € e gli 800 € per un bilocale. Eppure, come in tutte le città, vivere in centro storico può essere fuori budget per chi vuole vivere a Roma risparmiando. Zone come Campo de’ Fiori, Piazza di Spagna, Piazza Navona e Barberini offrono tutti i servizi a portata di mano ma prendere casa qui non è gestibile dalla maggior parte delle persone. Per lo stesso motivo, trasferirsi nell’area di Roma Nord (come, ad esempio, il Quartiere Trieste), raffinata ed elegante, potrebbe costringerti a far defluire la maggior parte dello stipendio, se non tutto, in affitto e spese. Roma Sud, invece, con le sue aree dallo spirito vivace come la zona della Garbatella (Quartiere Ostiense), rappresenta un buon compromesso tra qualità e costo della vita. 

Per chi cerca una sistemazione universitaria, gli affitti per studenti a Roma possono essere convenienti in quartieri come il Pigneto, a due passi dall’Università la Sapienza, San Lorenzo, a metà strada tra la stazione Termini e La Sapienza, la già citata Garbatella, ben collegata all’università Roma Tre e Tor Vergata, che si trova in corrispondenza dell’omonima università. Le cifre si aggirano sui 400 € per una stanza singola, e 200 € per una sistemazione in doppia.

N26 è sempre con te

Con questo articolo speriamo di averti dato qualche dritta su come prepararti al meglio per il tuo trasferimento nella città eterna. Cambiare città rappresenta spesso uno stress e chi ci è passato sa che, anche quando si è progettato ogni minimo dettaglio, gli imprevisti sono sempre in agguato. N26 è la banca mobile 100% digitale, semplice e trasparente, che ti permette di gestire il tuo conto bancario e le tue operazioni in totale semplicità e in qualsiasi luogo, dal tuo telefono. Niente scartoffie, niente code in banca, niente imprevisti: aprire un conto N26 è facile e veloce. Ti abbiamo incuriosito? Vieni a scoprire i nostri conti

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...