22 febbraio 2019Prodotti e servizi

Guida per Expats: come aprire un conto corrente in Inghilterra

Stai pensando di trasferirti nel paese della royal family? Tra le scatole del trasloco, la ricerca di un appartamento e il nuovo lavoro o gli studi ad attenderti, avrai sicuramente mille pensieri per la testa. Per fortuna, aprire un conto corrente non deve necessariamente essere uno di questi.

Come dicono da queste parti, keep calm e trova la banca che fa per te: aprire il tuo primo conto in Inghilterra può essere un gioco da ragazzi. Per scoprire come fare, continua a leggere la nostra guida.

Come posso aprire un conto corrente in Inghilterra?

Se hai con te un documento valido che attesta la tua identità, aprire un conto in Inghilterra dovrebbe essere abbastanza semplice. Ricorda anche che, in inglese, un conto corrente per le operazioni bancarie quotidiane viene chiamato current account. La prima cosa da fare per cominciare è spulciare internet alla ricerca delle banche disponibili e vedere quali tipi di conto vengono proposti.

Quale banca scegliere in Inghilterra?

La Gran Bretagna ha una storia di lunga data nel settore bancario, perciò avrai l’imbarazzo della scelta. Ci sono per esempio le banche tradizionali, che hanno la loro rete di sportelli e filiali sul territorio e che potrai incontrare per le vie principali di qualsiasi città. In questo caso, per aprire un conto corrente dovrai seguire il “metodo tradizionale”, ovvero recarti in una filiale con il tuo documento d’identità, attendere il tuo turno e completare le pratiche assieme all’impiegato.

Esistono però anche alternative digitali, che ti consentono di effettuare l’intero processo di apertura del tuo conto interamente online. Non dimentichiamo poi le banche mobile, con cui puoi aprire il tuo conto corrente direttamente dal tuo smartphone: ti basta scaricare l’apposita app e, in pochi passaggi, avrai a disposizione un conto corrente inglese completo. Una bella comodità, quindi, se sei ancora nel bel mezzo del trasloco.

Insomma, se stai cercando di capire dove conviene aprire un conto corrente in Inghilterra, devi innanzitutto valutare la tua situazione personale e le tue esigenze per trovare, tra tutte le offerte disponibili, quella che più fa al caso tuo.

Come posso aprire un conto corrente online in Inghilterra?

Se hai con te i documenti necessari, troverai numerose banche e app che ti consentiranno di aprire un conto online. Di solito sono previste delle operazioni di sicurezza, come effettuare una videochiamata per verificare la tua identità mostrando un documento valido.

Con N26 puoi completare l’intera procedura dal tuo telefono, senza scartoffie. Tutto quello che ti serve per aprire un conto in pochi minuti è un documento d’identità e uno smartphone per scaricare l’app.

Quali documenti mi servono per aprire un conto corrente in Inghilterra?

Ci siamo, hai scelto la tua banca. A questo punto, cosa ti serve per aprire finalmente il tuo conto? La procedura può variare, ma di norma qualsiasi banca ti chiederà due cose:

  • Un documento d’identità
  • Un indirizzo di residenza (quello che in inglese viene chiamato proof of address)

Come documento d’identità, normalmente puoi usare la carta d’identità del tuo paese di origine o il passaporto. Fornire un indirizzo di residenza, invece, può essere più complicato per i nuovi arrivati. Come funziona? Te lo spieghiamo nei prossimi paragrafi.

Come posso fornire un indirizzo di residenza?

Di solito l’indirizzo di residenza può essere verificato fornendo l’intestazione di un’utenza recente (come una bolletta della luce, del gas, del telefono, solitamente non più vecchia di 3 mesi), un contratto di affitto o qualsiasi altro documento ufficiale in cui sia specificata la via e la città in cui vivi. Alcune banche accettano soluzioni alternative per i nuovi arrivati. Se sei studente, per esempio, potrebbe bastare una dichiarazione ufficiale dell’università a cui sei iscritto.

La documentazione richiesta, in ogni caso, può variare: ti consigliamo di controllare l’elenco dei documenti accettati dalla banca che hai scelto.

Devo avere un indirizzo di residenza inglese per aprire un conto corrente inglese?

Di norma devi risiedere ufficialmente in Gran Bretagna per poter aprire un conto corrente inglese, ma non devi per forza essere un cittadino britannico. Se non ti sei ancora trasferito, la cosa si fa più difficile. Il nostro consiglio, quindi, è di iniziare a dare un'occhiata a tutte le opzioni disponibili, per poi aprire il tuo conto bancario una volta che avrai un indirizzo di residenza inglese.

Quanto costa aprire un conto corrente in Inghilterra?

Se quello che ti interessa è un conto corrente base per le tue operazioni bancarie quotidiane (prelievi, pagamenti online e in negozio, bonifici), non dovresti aspettarti costi di gestione particolarmente elevati. Molti dei conti correnti base disponibili in Inghilterra, anzi, sono a zero spese. Come sempre, la risposta dipende dalle tue esigenze personali.

N26, per esempio, offre un conto corrente completamente gratuito, che ti permette di gestire le tue esigenze bancarie quotidiane direttamente dal tuo smartphone.

Quanto tempo ci vuole per aprire un conto in banca in Inghilterra?

Ancora una volta, ogni banca offre servizi e tempistiche differenti. Il più delle volte dipende dal tempo necessario a verificare i tuoi dati, ma non dovrebbe volerci più di una settimana. Ricorda, però, che dovrai aspettare che la banca ti spedisca per posta la tua carta bancaria e il relativo PIN (spesso inviati separatamente per ragioni di sicurezza).

Con N26, una volta verificata la tua identità, potrai usare il tuo conto all’istante. Dovrai comunque aspettare che il postino ti consegni la tua Mastercard, ma nel frattempo potrai usufruire delle funzionalità del tuo conto direttamente dall’app.

La migliore banca per expats in Inghilterra

Se stai per trasferirti in Inghilterra, probabilmente vorrai perdere meno tempo possibile con questioni come la scelta di una banca, per concentrarti piuttosto sulle cose importanti: la casa, gli studi, il lavoro e la nuova vita che ti aspetta. Aprire un conto corrente può sembrare una scocciatura, ma con l’aiuto di questa guida e dei servizi bancari digitali tutto può diventare più semplice e veloce.


Dimentica lo stress della vita all’estero e preparati a un atterraggio morbido nella patria di Shakespeare, con la nostra Guida per Expats. Continua a seguirci: ogni settimana ti sveleremo i segreti di una perfetta vita in stile UK.

Torna al Blog