Tutti abbiamo obblighi finanziari in una qualche forma, che si tratti di debiti legati a carte di credito, prestiti personali o mutui. Avere dei debiti, di per sé, non è negativo. Quando la mole è gestibile può essere un modo per tenere le proprie finanze sotto controllo e liberare parte delle entrate per le spese correnti. Tuttavia, i debiti possono sfuggire di mano e portare a conseguenze negative. È proprio in questi casi che un piano di gestione del debito può correre in soccorso. 

In questo articolo, spiegheremo cosa sono i piani di gestione del debito e vedremo alcuni metodi per gestire con successo debiti di grande entità.

Scopri N26 Spaces

Usa N26 Spaces per organizzare facilmente i tuoi soldi e risparmiare per i tuoi obiettivi.
Scopri i vantaggi di un sottoconto
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Cos'è un piano di gestione del debito?

Un piano di gestione del debito, anche chiamato programma di gestione del debito, è un metodo strategico per gestire pagamenti estenuanti e tenere i debiti sotto controllo. Un buon piano di gestione del debito può ridurre il numero di pagamenti che devi effettuare ogni mese e ti permette di eliminare in maniera definitiva alcuni dei tuoi debiti (o tutti) legati ad alti tassi di interesse.

L'obiettivo di un programma di gestione del debito è ridurre progressivamente i tuoi debiti per rimetterti in carreggiata e raggiungere un equilibrio finanziario. 

Come funzionano i piani di gestione del debito?

In un tipico piano di gestione del debito, diversi debiti non garantiti (come quelli derivati da carte di credito, prestiti personali ecc.) vengono inglobati in un unico pagamento mensile. 

Se ti affidi a un'azienda specializzata nella gestione del debito, questa può negoziare con i creditori per tuo conto e accordarsi su un piano di rimborso più gestibile. Tale piano potrebbe implicare la riduzione dei tuoi pagamenti mensili abbassando i tassi d'interesse o revocare alcune penali. In cambio, potresti dover concordare un calendario di pagamenti strutturato che normalmente è possibile portare a termine in alcuni anni.

Esistono due metodi principali per ridurre i tuoi debiti con un piano di gestione del debito: 

Gestione del debito fai-da-te

Puoi riottenere il controllo sui tuoi debiti creando personalmente un piano di rimborso. 

Può sembrare un'impresa difficile, ma non necessariamente lo è. Ad esempio, puoi utilizzare delle app di gestione finanziaria o degli strumenti per la gestione del budget come N26 Spaces, per organizzare e pianificare tutte le tue spese. Se necessario, puoi anche provare a negoziare personalmente con i creditori e cercare di ottenere una riduzione dei tuoi pagamenti mensili o dei tassi d'interesse.

Optare per la strada fai-da-te può essere un modo semplice per eliminare il tuo debito con la giusta disciplina e qualche asso nella manica. 

Gestione del debito con il supporto di consulenti creditizi

Anche se stilare personalmente un programma di gestione del debito può essere la modalità più economica e diretta, a volte può essere utile avvalersi di una consulenza professionale. In molti trovano che la collaborazione con aziende di gestione del debito o di consulenza creditizia sia un'opzione più semplice e meno stressante per creare un piano di gestione del debito solido. 

Come menzionato precedentemente, le aziende di gestione del debito possono negoziare con i creditori per tuo conto e ridurre i tuoi obblighi di debito. Ma, cosa ancora più importante, questi professionisti possono aiutarti a identificare le cause dei tuoi debiti e a sviluppare un programma sulla base delle tue entrate e le tue abitudini di spesa.

Vantaggi e svantaggi dei piani di gestione del debito

Un buon piano di gestione del debito può avere molti risvolti positivi, tra i quali:

  • Tassi d'interesse ridotti che ti permettono di ripagare il tuo debito più velocemente
  • Pagamenti consolidati che possono aiutarti a semplificare le tue finanze
  • La tranquillità che deriva dall'avere un piano

Tuttavia, i piani di gestione del debito presentano anche degli svantaggi:

  • Di solito non puoi utilizzare un piano di gestione del debito per negoziare la regolazione o la remissione di un debito garantito come il finanziamento di un'auto, un mutuo o gli obblighi fiscali
  • Normalmente occorrono diversi anni per portare a termine i piani di gestione del debito e durante questo periodo potresti non essere in grado di utilizzare le tue carte di credito esistenti o qualificarti per nuove linee di credito. Ciò significa che devi disporre di entrate a sufficienza per coprire le tue spese correnti pur attenendoti al tuo calendario dei pagamenti. 

N26 Spaces

Hai un obiettivo? N26 ti aiuta a raggiungerlo con Spaces.
Lista d'attesa (nuova tabella)
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

A chi è adatto un piano di gestione del debito?

Un piano di gestione del debito può certamente essere una strategia efficace per gestire i debiti, ma non sempre è la soluzione migliore a tutti i possibili problemi finanziari. 

Sicuramente non è una soluzione veloce, perché questi programmi fanno riferimento a un arco temporale tra i tre e i cinque anni e può volerci del tempo per estinguere il debito. Inoltre ciò potrebbe richiederti di chiudere alcuni conti legati a carte di credito o scoraggiarti nel farne uso quando non previsto nel piano, se non in casi di emergenza. 

Detto questo, impegnarti in un programma di gestione del debito può essere la soluzione giusta per te se: 

  • Hai debiti con alti tassi d'interesse e un'entrata stabile
  • Credi di poter essere in grado di redimere il tuo debito in un periodo compreso fra tre e cinque anni, con un tasso d'interesse più basso
  • Puoi rinunciare a una carta di credito e a una nuova linea di credito per diversi anni a venire.

Alternative ai piani di gestione del debito

Se stai esplorando modi per eliminare il tuo debito, la migliore strategia è scegliere una soluzione più adatta alle tue entrate e le tue abitudini di spesa. Prenditi del tempo per valutare le tue spese e le tue entrate future prima di prendere una direzione. 

Ecco un paio di opzioni alternative per estinguere i tuoi debiti che potresti considerare. 

La regola del 50/30/20 

La regola del 50/30/20 è un metodo di gestione finanziaria semplice con cui dividere le tue entrate mensili in tre categorie: il 50% per le necessità personali (affitto, mutuo, elettricità, trasporto), il 30% per il tempo libero (cene fuori, shopping, abbonamenti per l'intrattenimento) e il 20% per i risparmi o il rimborso dei debiti. 

Mantenere un equilibrio tra le spese in questi ambiti ti aiuta a gestire i tuoi soldi in maniera semplice ed efficiente. Se l'entità dei tuoi debiti è al di sotto del 15% della tua retribuzione annuale, i metodi della palla di neve o della valanga possono aiutarti a rimborsare i debiti in maniera più efficace. 

Metodo della valanga per il rimborso del debito 

Con il metodo della valanga per il rimborso del debito, per prima cosa estingui il debito con il tasso di interesse più alto, poi il successivo con il tasso d'interesse più alto e così via. Questa strategia ti fa risparmiare in termini di interessi, ma richiede una forte disciplina nell'attenersi al piano dei pagamenti.

Metodo della palla di neve

Con il metodo della palla di neve paghi i tuoi debiti partendo dal più piccolo in maniera crescente, non considerando i tassi d'interesse. Questa strategia ti permette di eliminare completamente alcuni debiti in breve tempo dandoti risultati più veloci e motivandoti ad andare avanti. 


Gestisci le tue finanze con N26

N26 offre diversi strumenti e funzionalità che possono aiutarti ad affrontare i tuoi debiti e a gestire le tue finanze. Con N26 Spaces puoi mettere soldi da parte per ripagare i tuoi debiti o risparmiare per le cose importanti. Inoltre, i nostri strumenti per la gestione del budget ti danno il controllo di cui hai bisogno aiutandoti a comprendere con chiarezza quali siano le tue entrate e le tue uscite ogni mese.

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Persona in piedi davanti alle piante con una brocca d'acqua.

Pensi che la banca debba stare fuori dalla tua vita, almeno finché non ne hai davvero bisogno? David il Dinamico è il tuo spirito guida!

Ti ritrovi spesso con la testa fra le nuvole? Allora è probabile che il tuo rapporto con il mondo bancario sia simile a quello di David il Dinamico.

Salvadanaio rovesciato.

13 commissioni nascoste da evitare

Questa settimana andiamo a caccia di commissioni bancarie nascoste: ecco come fare per evitarle.

partner d'affari di firmare un documento su una riunione.

Come chiedere un aumento: una guida pratica

Vuoi sapere come chiedere un aumento al lavoro o come negoziare uno stipendio più alto per un nuovo impiego? Ecco i nostri 10 migliori consigli per ottenere lo stipendio che meriti.