Dichiarazione dei redditi 2021: guida per le partite IVA

Scopri come funziona la dichiarazione dei redditi di quest’anno e a chi è rivolta.

4' di lettura

La dichiarazione dei redditi è l’imprescindibile appuntamento annuale con il Fisco che attende tutti coloro che esercitano un’attività lavorativa in Italia, che si tratti di lavoratori dipendenti o autonomi. Ma a cosa serve la dichiarazione dei redditi? Quante tipologie esistono e con quali scadenze? Scoprilo con noi nella nostra guida pratica alla dichiarazione dei redditi 2021.

Giovane, Smart e Freelance - Antonio, tatuatore

Cos’è la dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi è un documento fiscale e contabile che serve a trasmettere all’Erario la propria situazione reddituale e fa riferimento ai redditi percepiti durante l’anno precedente. È obbligatoria per tutti coloro che risiedono fiscalmente in Italia, ovvero chi, per almeno 183/184 giorni dell’anno solare, risulta iscritto all’anagrafe della popolazione residente o ha il domicilio o la residenza in Italia.

Chi deve fare la dichiarazione dei redditi?

La dichiarazione dei redditi va presentata da:

  • Chi ha percepito redditi imponibili durante il periodo di imposta

  • Imprenditori e professionisti, anche in caso di assenza di redditi o in presenza di perdite. 

Tipologie di dichiarazione dei redditi

Esistono diverse tipologie di modello redditi per l’anno 2021.

  • Dichiarazione 730

  • Certificazione Unica (CU)

  • Modello Redditi Persone Fisiche (ex Modello Unico PF)

  • Dichiarazione IVA.

Chi deve fare il 730 e chi il Modello Unico?

Il modello 730 è dedicato a:

  • Pensionati o lavoratori dipendenti

  • Lavoratori in Cassa Integrazione e Mobilità

  • Soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca

  • Sacerdoti della Chiesa cattolica

  • Consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.

  • Lavori socialmente utili

  • Produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770), IRAP e IVA.

La Certificazione Unica (CU), invece, è indirizzata prevalentemente a lavoratori dipendenti e a pensionati. Viene consegnata da parte del datore di lavoro (per i dipendenti) o dell’INPS (per i pensionati).

Tramite CU, inoltre, vanno dichiarati anche alcuni tipi di reddito da lavoro autonomo, provvigioni e redditi di diverso tipo, nonché i corrispettivi derivanti dai contratti di locazioni brevi (la cosiddetta “Tassa Airbnb”).

La CU è particolarmente importante ai fini della dichiarazione dei redditi 730 precompilata, in quanto fornisce all’Agenzia delle Entrate tutti i dati da inserire nel modello precompilato.

P. IVA? Non impazzire per tasse e scadenze!

Con il conto N26 Business Smart puoi risparmiare in automatico per le tasse e gestire entrate e uscite direttamente da smartphone.
Scopri il conto per freelance
Smart Hero (ALL EU) Text/Media Intro.

Modello Redditi PF: a cosa serve?

Il Modello Redditi PF (ora conosciuto come Modello Redditi Persone Fisiche) va utilizzato da coloro che non possono avvalersi del modello 730, ovvero:

  • Tutti i titolari di partita IVA, anche nel caso in cui non abbiano prodotto redditi

  • Chi ha percepito redditi da datori di lavoro che non rappresentano sostituti d’imposta, come i dipendenti di datori di lavoro in regime forfettario

  • Chi presenta la dichiarazione per conto di soggetti deceduti

  • Chi ha percepito redditi all’estero. 

La Dichiarazione IVA va presentata da tutti i contribuenti titolari di partita IVA che esercitano attività d’impresa, professionali o artistiche a esclusione dei lavoratori autonomi che esercitano all’interno del regime dei minimi o forfettario. Nel modello, vanno dichiarate tutte le entrate e le uscite avvenute nell’anno precedente alla presentazione, ai fini del calcolo delle imposte. Da tale calcolo si potrà evincere se un contribuente sarà tenuto a versare l’IVA o se avrà diritto ad un rimborso dell’IVA.

Giovane, Smart e Freelance - Ekaterina, vintage seller

Dichiarazione dei redditi per chi ha la partita IVA

In linea generale, chi esercita la propria professione tramite partita IVA individuale, come professionisti, artigiani e commercianti, ma anche freelancer e ditte individuali, è tenuto a compilare il Modello Redditi Persone Fisiche. Come abbiamo menzionato più sopra, anche chi appartiene al regime dei minimi o al regime forfettario deve completare questa dichiarazione. Per tutti i dettagli sulla tua situazione specifica, ti consigliamo di rivolgerti al tuo consulente fiscale.

Scadenza dichiarazione dei redditi: quali sono le date per il 2021? 

La scadenza della dichiarazione dei redditi 2021 dipende dal tipo di modello:

  • Il Modello 730 va consegnato entro il 30 settembre 2021. Il modello precompilato è disponibile già dal 30 aprile 2021.

  • Il Modello Unico va compilato in via telematica entro il 16 marzo 2021. Se il CU include redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi 730 precompilata, il termine slitta al 31 ottobre 2021.

  • Il Modello Redditi Persone Fisiche va inviato tra il 2 maggio e il 30 giugno 2021 in versione cartacea tramite gli uffici postali. Se compilato in via telematica, la scadenza è il 30 novembre 2021.

  • La Dichiarazione IVA va compilata entro il 30 aprile 2021 in via telematica.

Preparati alla dichiarazione dei redditi senza stress con N26 Business

Se lavori come freelance o libero professionista, saprai che la dichiarazione dei redditi è solamente una delle tante scadenze previste dal calendario fiscale. In questi momenti, poter contare sugli strumenti giusti nella gestione della tua attività fa decisamente la differenza! 

Vieni a scoprire i nostri conti N26 business: ti permettono di gestire le finanze della tua attività e monitorare le tue spese mensili in maniera semplice, veloce e sicura, direttamente dal tuo smartphone. E con i nostri conti N26 Business Smart, N26 Business You o N26 Business Metal avrai accesso a Spaces, la nostra funzionalità che ti consente di creare fino a 10 spazi separati dal tuo conto principale per organizzare il tuo denaro in vista delle tasse o mettere soldi da parte per i tuoi progetti! Cosa aspetti? Trova subito il conto business più adatto alle tue esigenze!

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Uomo che cattura le note che lavorano con una calcolatrice e un computer portatile.

Retribuzione annua lorda: cos’è e come si calcola

Cosa s’intende per retribuzione annua lorda? E come si calcola? Scopri i vari componenti e confronta retribuzione annua lorda e tariffa oraria.

Cosa sono gli NFT?

Una GIF del valore di 600.000 €? Un tweet che vale milioni di euro? Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sugli NFT.

Uomo che cattura le note che lavorano con una calcolatrice e un computer portatile.

Stipendio: cos'è e come si calcola

Lo stipendio è il denaro che ricevi per svolgere un lavoro. Ma non finisce qui: la nostra definizione completa ti spiega anche come calcolarlo e a quali aspetti dovrai prestare attenzione.