partner d'affari di firmare un documento su una riunione.

Come chiedere un aumento: una guida pratica

Vuoi sapere come chiedere un aumento al lavoro o come negoziare uno stipendio più alto per un nuovo impiego? Ecco i nostri 10 migliori consigli per ottenere lo stipendio che meriti.

6' di lettura

Scegliere un approccio ben definito per chiedere un aumento all’azienda per cui lavori può risultare decisivo. La capacità di negoziare può rivelarsi importante anche quando si è alla ricerca di un nuovo impiego. Effettuare questo tipo di richieste non è affatto semplice, ma può sicuramente aiutarti a ricevere un compenso adeguato.

Al giorno d'oggi, i lavoratori godono di un maggiore potere negoziale rispetto al passato. Dato che le aziende si contendono i candidati più qualificati, questi ultimi detengono un potere superiore quando si tratta di negoziare uno stipendio più alto o pacchetti retributivi migliori. Se hai ricevuto un'offerta di lavoro che non ti soddisfa pienamente o se vuoi semplicemente farti un'idea su come chiedere un aumento di stipendio al tuo datore di lavoro, continua a leggere per scoprire i nostri consigli a riguardo.

Ecco i nostri 10 migliori consigli per chiedere un aumento, gestire le tue aspettative e affrontare la contrattazione con più sicurezza.

1. Sii consapevole di quanto vali

Innanzitutto, effettua una ricerca sulla retribuzione di ruoli simili al tuo nelle altre aziende. In questo modo, potrai farti un’idea sulla situazione del mercato del lavoro e di quanto sia competitivo: queste informazioni ti torneranno utili nel momento in cui dovrai negoziare il tuo stipendio. Un’ottima fonte di informazioni sono le società di selezione del personale o siti come LinkedIn e Glassdoor. Inoltre, il punto di vista di persone che hanno una posizione lavorativa simile alla tua può esserti utile: chiedi consiglio ad amici, parenti o colleghi stretti.

2. Fai richieste specifiche 

Per chiedere un aumento è sempre meglio avviare le trattative facendo riferimento a una cifra specifica. In questo modo, potrai dimostrare al tuo datore di lavoro che hai svolto delle ricerche e sei a conoscenza del tuo valore. Ti consigliamo di richiedere sempre una cifra minimamente superiore a quella che vorresti ottenere, in modo da ricevere la cifra desiderata tramite un compromesso, se necessario.

3. Sostieni la richiesta di un aumento con solide argomentazioni

Prima di avviare le trattative, raccogli esempi concreti che dimostrino perché meriti una retribuzione più alta. Rifletti sui tuoi successi lavorativi passati, oppure evidenzia le tue competenze che sarebbero perfette per il tuo nuovo ruolo, in caso di un colloquio per un nuovo impiego. Menziona sempre degli esempi concreti che possano dimostrare il valore aggiunto che puoi offrire: ad esempio, potresti sottolineare il fatto che grazie al tuo contributo le vendite sono aumentate del 5%.

4. Mantieni un atteggiamento positivo 

Affrontare le trattative per negoziare lo stipendio mostrandosi sicuri di sé può fare la differenza. I datori di lavoro in genere apprezzano le persone educate e gradevoli, ma anche quelle che si mostrano sicure delle proprie capacità. Durante il colloquio mantieni un atteggiamento rispettoso e professionale e cerca di non dare l’impressione di essere una persona negativa o con aspettative troppo basse. 

5. Cerca di capire chi ti sta davanti

Per negoziare lo stipendio potresti dover interagire con più persone, ognuna delle quali ha un proprio ruolo e priorità diverse. Solitamente, il team delle risorse umane ti fornisce delle informazioni dettagliate riguardo il pacchetto retributivo offerto per un determinato impiego. Rivolgendo le domande alle persone giuste avrai maggiori possibilità di ricevere più rapidamente le risposte che ti servono. Se aspiri ad avanzare di livello nella tua azienda, la persona che dovrai contattare è il tuo manager. 

6. Pensa a come condurre la trattativa

Richiedere un aumento di stipendio o negoziare un’offerta di lavoro è una procedura che può avvenire di persona, al telefono o via email. Normalmente, è preferibile negoziare l'offerta di persona o al telefono, in modo da darle un tocco più personale. Se non fosse possibile, potrai inviare la tua richiesta via email, dando sempre molta importanza allo stile e al tono delle tue risposte. Scegliere parole che trasmettano positività, empatia e apertura al dialogo rappresenta un approccio valido e dimostra la tua disponibilità e volontà a raggiungere un accordo.

Sei felice della tua posizione lavorativa attuale ma desideri uno stipendio più alto? Il nostro consiglio è quello di incontrarti personalmente con il tuo capo per chiedere un aumento di stipendio. Inoltre, richiedi al tuo datore di lavoro di fissare degli incontri periodici in cui discutere del tuo sviluppo personale, dato che ti saranno sicuramente molto utili in questo contesto.

Conto corrente N26

Scopri N26 e gestisci il tuo conto in tempo reale direttamente da smartphone.
Apri un conto corrente zero spese
Una mano elevata con in mano una carta Standard N26 trasparente.

7. Se hai ricevuto altre offerte di lavoro, comunicalo apertamente

Se hai inviato diverse candidature e hai ricevuto un’altra offerta di lavoro che stai valutando, informa il manager incaricato della selezione. Il fatto che più aziende siano interessate ad assumerti potrebbe aumentare il tuo potere negoziale e migliorare l'offerta di stipendio. Informa l’azienda per cui vorresti lavorare del fatto che essa rappresenti la tua prima scelta e comunicale la proposta economica che ti convincerebbe ad accettare la sua offerta. Se invece stai negoziando un aumento di stipendio presso la tua azienda attuale, ti consigliamo di utilizzare questo approccio con cautela: il fatto che un'altra azienda voglia assumerti è sicuramente positivo, ma è sempre meglio non usare quest'argomentazione come ultimatum durante una richiesta di aumento.

8. Considera l’intero pacchetto retributivo

Anche se per molti lo stipendio rappresenta il fattore più importante, questo rappresenta solo una parte dei vari pacchetti retributivi. Esistono numerosi benefit aziendali, come la possibilità di lavorare da casa, gli orari flessibili, i bonus, l'assicurazione sanitaria, le ferie e gli sconti esclusivi (per l'abbonamento ai mezzi pubblici o alla palestra, ad esempio). In base alle tue esigenze personali, questi vantaggi potrebbero risultare più interessanti di uno stipendio leggermente più alto, quindi informati sempre riguardo l'intero pacchetto retributivo che ti viene offerto.

9. Preparati a domande difficili

Chiedere un aumento di stipendio può creare delle situazioni complicate. Per questo motivo, bisogna essere pronti a rispondere a eventuali domande impegnative. Ad esempio, potrebbero chiederti se hai inviato altre candidature o se l’azienda in questione rappresenta la tua prima scelta. Non farti prendere dal panico e cerca di rispondere sempre sinceramente e in modo rilassato.

10. Preparati a fare un passo indietro

Se hai seguito i nostri consigli per negoziare lo stipendio ma il datore di lavoro non ha ceduto alla tua richiesta, valuta di fare un passo indietro. Se l'offerta finale dell'azienda non ti soddisfa e la tua situazione attuale ti consente di rifiutarla, potrai ritirare la tua candidatura. Considera sempre questo tipo di esperienza come un'occasione per far pratica e migliorare le tue abilità nel negoziare lo stipendio.

Se invece stai trattando con il tuo attuale datore di lavoro per ottenere un aumento, la situazione è diversa: se la tua richiesta non viene accettata, invia diverse candidature ad altre aziende per trovare un lavoro meglio retribuito, ma resta in buoni rapporti con il tuo datore di lavoro.

In ogni caso, migliorare la tua capacità di negoziazione per chiedere un aumento è sicuramente un’esperienza positiva che può aumentare la tua autostima, oltre al saldo sul tuo conto corrente. Vuoi gestire il tuo stipendio in modo facile e sicuro? Il nostro è pensato per darti il pieno controllo delle tue finanze. Accredita il tuo stipendio direttamente sul tuo conto N26 e ottieni l'accesso a una serie di vantaggi come la funzionalità , che ti aiuta a monitorare le spese e gestire al meglio i tuoi soldi.

Negoziare lo stipendio può farmi perdere un'offerta di lavoro?

Perdere un'offerta di lavoro dopo aver richiesto un aumento di stipendio può capitare, ma è molto improbabile. Chiedere una cifra che non sia realistica è sconsigliato, ma negoziare fa parte del processo. Cerca di avere sempre un atteggiamento positivo e cerca soluzioni alternative se la tua richiesta non viene accettata. Inoltre, ricorda di prendere in considerazione tutto il pacchetto retributivo e non solo lo stipendio. In generale, se le tue richieste sono ragionevoli, è molto improbabile che un'azienda ritiri la propria offerta solo perché hai provato a negoziare lo stipendio.

Come faccio a negoziare lo stipendio al telefono?

Nel corso delle trattative per negoziare lo stipendio adotta un approccio coerente, positivo e onesto. Non rispondere mai in modo precipitoso e lascia che siano i tuoi interlocutori ad avviare il discorso. In questo modo, potrai ottenere un quadro completo della situazione prima di dare la tua risposta e avrai più tempo per decidere in che modo rispondere. Inoltre, concordare l'importo dello stipendio al telefono non è obbligatorio. Se hai dei dubbi, prenditi il tuo tempo e fai delle domande, in modo da valutare al meglio la proposta.

È meglio negoziare lo stipendio per telefono o per email?

In alcuni casi, una telefonata può darti un’idea migliore della persona con cui stai trattando e dell'atteggiamento che dovresti adottare. Con un'email, invece, hai più tempo per ponderare le tue risposte e rispondere senza fretta. Una volta concordato il tuo pacchetto retributivo per telefono o via email, ti consigliamo di richiedere anche una copia fisica.

Posso negoziare anche i benefit aziendali oltre alla paga?

È sempre bene negoziare i pacchetti retributivi nel loro complesso, invece di discutere di singoli elementi come lo stipendio. Considera sempre i benefit aziendali e il contesto lavorativo come fattori che potrebbero integrare lo stipendio. I vantaggi offerti nella negoziazione dello stipendio variano in base a diversi fattori: esperienza, azienda, livello e ruolo. Se stai trattando con l’azienda per cui lavori, probabilmente avrai un’idea più chiara dei benefit proposti: i giorni di ferie, dei bonus, una nuova qualifica, il rimborso delle spese di viaggio o la possibilità di lavorare da remoto, ad esempio.

Cosa faccio se la mia richiesta non viene accettata?

Se il pacchetto retributivo non ti soddisfa, non hai l'obbligo di accettare l’offerta di lavoro. Se non riesci a trovare un accordo riguardo lo stipendio, valuta se il pacchetto retributivo rispecchia le tue qualità prima di accettare. Se le trattative sembrano bloccate e l’offerta non ti convince, cerca di trovare un'azienda differente, in linea con le tue esigenze. Invece, se il tuo datore di lavoro non accetta la tua richiesta, mettiti alla ricerca di una nuova posizione lavorativa senza lasciare quella attuale, in modo da contare su una fonte di reddito sicura e regolare.

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...

Vuoi andare a vivere a Bologna? Scopri tutto sul capoluogo emiliano nella nostra guida alla città.

Una guida ai pregi e ai difetti della capitale partenopea.

Ottenere il proprio punteggio di affidabilità creditizia è essenziale (e semplice).