App IO: a cosa serve e come funziona

Tutto quello che devi sapere sull’app che ti permette di utilizzare il bonus vacanze e ricevere il cashback di stato.

4' di lettura

L’app IO, che ha debuttato ad aprile 2020, è stata sviluppata dal Team e Dipartimento per la Trasformazione Digitale con l’intenzione di creare un tramite tra le Pubbliche Amministrazioni e i cittadini. È una piattaforma gratuita e open source, che fa parte delle misure introdotte dal decreto Semplificazioni per digitalizzare la Pubblica Amministrazione a partire dal 28 febbraio 2021.

Ma che cos’è esattamente l’app IO e come si usa? Scopriamolo insieme.

App IO: come funziona

L’app IO offre i seguenti servizi:

  • Messaggi dalla Pubblica Amministrazione (PA), ovvero avvisi e comunicazioni su scadenze di domande, di documenti e di pagamenti; questi ultimi possono essere visualizzati direttamente dalla sezione Messaggi all’interno dell’app

  • Pagamento di tasse, tributi, sovvenzioni e servizi attraverso la piattaforma PagoPA

  • Notifiche personalizzabili, come le allerte della protezione civile, disponibilità di documenti, passaggi in zona ZTL.

Questa è solamente una parte delle funzionalità che la piattaforma può offrire. Al momento, l'app IO, è ancora in versione beta e non sono ancora attivi tutti i servizi per i quali è stata ideata. In futuro, l’app includerà anche:

  • una sezione dedicata ai certificati anagrafici, alle ricevute e alle pratiche amministrative

  • una sezione relativa al domicilio digitale, così da ricevere raccomandate a valore legale su un indirizzo email PEC.

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, secondo il testo del decreto Semplificazioni, le PA saranno tenute a integrare i propri servizi digitali anche sull’app IO a partire dal 28 febbraio 2021. Tuttavia, il Dipartimento per la Trasformazione Digitale prevede che la piena operatività dell’app verrà raggiunta nel 2022.

Accanto ai servizi di base che abbiamo elencato qui sopra, le due funzionalità più importanti che offre l’app IO al momento sono quelle relative al bonus vacanze e all’iniziativa cashback che fa parte del piano Italia Cashless.

App IO e bonus vacanze

Dal 1° luglio fino al 31 dicembre 2020 è stato possibile richiedere attraverso l’app IO il bonus vacanze, la misura inclusa nel Decreto Rilancio e pensata per sostenere il turismo interno in seguito all’emergenza COVID-19. Se richiesto entro i termini, questo bonus è spendibile fino al 30 giugno 2021. Hai fatto domanda per il bonus vacanze? Per utilizzarlo, non dovrai fare altro che utilizzare il codice QR visualizzabile dalla tua app in fase di pagamento: ti basterà comunicarlo all’albergatore insieme al tuo codice fiscale.

La sezione dell'app IO in cui gli utenti possono richiedere il bonus vacanze.

App IO e cashback di stato

L’app IO è l’interfaccia che consente di partecipare all’operazione cashback di stato all’interno del piano Italia Cashless, un’iniziativa definita dal Governo italiano per incentivare l’uso di metodi di pagamento elettronici (come carte di debito e di credito o app di pagamento). Puoi registrarti direttamente sull’app IO inserendo i dati dei tuoi metodi di pagamento preferiti e gli estremi del conto corrente sul quale vuoi accreditare il bonus: per tutti i dettagli sull’iniziativa del cashback di stato, dai un’occhiata a questo articolo.

App IO: come scaricarla e registrarsi

L’app IO è gratis e puoi scaricarla direttamente dall’App Store (iOS) o dal Google Play Store (Android). Per procedere al download, assicurati di avere installato il sistema operativo iOS 10 oppure Android 4.4 e superiori. Non è necessario essere residenti in Italia per registrarsi: i cittadini italiani che vivono all’estero (iscritti o non iscritti all’AIRE, l’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) e possiedono SPID oppure la carta d'identità elettronica (CIE) possono scaricare l’app gratuitamente da qualsiasi regione geografica. 

Per registrarti, ti basterà utilizzare le tue credenziali SPID oppure la tua Carta di Identità Elettronica. Dopo la registrazione, potrai accedere all’app IO impostando un PIN oppure attraverso il riconoscimento biometrico (con la tua impronta digitale o  tramite riconoscimento facciale).

L’app IO è sicura?

L’app IO è stata sviluppata in conformità alle normative sulla sicurezza contenute nel Piano Triennale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione.

L’utente può accedere all’app soltanto utilizzando un'identità digitale forte, come le credenziali SPID o CIE. Questo garantisce il massimo della sicurezza e consente all’utente di trasmettere la propria identità in maniera sicura e inequivocabile agli Enti con cui si desidera comunicare. Inoltre, il PIN e i dati biometrici utilizzati per l’accesso sono criptati e vengono conservati solo nel telefono dell’utente.

La schermata di login dell'app IO per i servizi pubblici in Italia.

Un’Italia più digitale: ti accompagna N26

L’app IO, assieme a SPID e PagoPA, guiderà il salto digitale iniziato nel 2020 nei rapporti tra PA e cittadini. In quanto banca 100% digitale, N26 ti offre da sempre conti e servizi a portata di smartphone, per permetterti di effettuare le tue operazioni quotidiane in tempo reale, dove e quando vuoi.

In più, tutte le carte di debito Mastercard N26 possono essere registrate sull’app IO per ricevere un cashback del 10% sui tuoi pagamenti digitali in negozio. Vieni a scoprire come partecipare al piano Italia Cashless e ottenere il tuo rimborso!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...