Online banking: consigli per la sicurezza

L'online banking ha rivoluzionato il settore bancario. Scopri i nostri consigli per gestire il tuo conto online in sicurezza.

4' di lettura

Phishing: fai attenzione a email e siti web falsi

Il phishing è un tipo di truffa tramite cui qualcuno cerca di ottenere la tua password o le tue credenziali di accesso attraverso email, messaggi o siti web falsi, fingendo di essere la tua banca. Per esempio, potresti ricevere un link a un sito web ingannevole, che richiede di inserire i tuoi dati sensibili. Spesso, il falso sito somiglia in tutto e per tutto a quello di una banca reale o a un altro sito conosciuto. Se un malintenzionato ottiene i tuoi dati personali, potrebbe utilizzarli per accedere al vero sito web e, quindi, al tuo conto corrente.

Ti consigliamo di non cliccare mai su link che trovi in email o messaggi dall'aria sospetta. N26, o qualunque altra banca, non ti chiederà mai di condividere la tua password, il PIN (numero di identificazione personale) o il TAN (numero di autenticazione della transazione) tramite email o messaggio. Se hai dubbi, contatta il nostro Supporto Clienti prima di procedere.

Assicurati anche che l’indirizzo del sito web che stai per aprire o che stai visitando sia effettivamente quello di N26. Spesso, i criminali informatici gestiscono siti web con un nome molto simile a quello di siti ben noti, ma con piccoli errori di battitura o di ortografia. Spesso, questi siti somigliano agli originali e sono progettati al solo scopo di impossessarsi di password, TAN, PIN o altri dati sensibili.

Evita inoltre di inserire dati personali su un sito web che inizia con "http://". Oltre a iniziare sempre con "https://", i siti protetti presentano anche un piccolo simbolo a forma di lucchetto all’interno del browser: lo trovi proprio accanto al nome del sito. Tutti i siti web e i servizi web di N26 utilizzano una connessione sicura, dalla nostra homepage (https://n26.com/it-it) alle nostre pagine per l’online banking (https://n26.com/it-it/webapp).

Aggiorna i tuoi software

Mantieni il tuo computer aggiornato con programmi antivirus e firewall, che impediscono l'installazione di software dannosi (noti come malware o trojan). Tali software sono progettati per raccogliere informazioni e dati sensibili e riutilizzarli per scopi potenzialmente criminali.

Pharming, un'estensione del phishing

Il phishing classico prevede che si clicchi su un link; questa tecnica è stata sviluppata ulteriormente in un metodo chiamato pharming. I software dannosi possono modificare le impostazioni di un computer in modo da reindirizzare il traffico web a un sito fraudolento, anche quando viene digitato l'indirizzo corretto del sito. I criminali, quindi, raccolgono i dati sensibili dal falso sito. Come ti abbiamo consigliato sopra, proteggi sempre il tuo computer con un antivirus aggiornato e attivando il firewall.

Non annotare la password e il PIN

Una password sicura deve contenere, idealmente, lettere maiuscole e minuscole, numeri e almeno un "carattere speciale" (come !@#$%). È importante, inoltre, che la password sia composta da almeno 8 caratteri. Non salvare mai la password o il PIN di N26 (o di qualsiasi altro istituto bancario) direttamente sul tuo computer. Nel caso in cui il computer venisse smarrito o entrasse in possesso di un malintenzionato, la password potrebbe essere compromessa e riutilizzata.

Evita i computer accessibili al pubblico

Per motivi di sicurezza, evita di utilizzare computer accessibili al pubblico (per esempio in un internet point, in ostelli o copisterie) per accedere al tuo online banking o a un qualsiasi servizio che richieda l'accesso ai tuoi dati sensibili. Questi computer sono particolarmente vulnerabili ai malware.

Wi-Fi privato e pubblico

Assicurati che il Wi-Fi che stai utilizzando per accedere al tuo online banking sia protetto tramite protocollo “WPA2”. Il precedente standard WEP (Wired Equivalent Privacy) è obsoleto e non è più considerato sicuro. Se non utilizzi il nuovo standard, i criminali informatici potrebbero intercettare la tua connessione a Internet e compromettere i tuoi dati personali. Se utilizzi reti Wi-Fi pubbliche, il rischio che i tuoi dati sensibili possano essere compromessi è più elevato. In alternativa, se ti trovi in un luogo pubblico, accedi al tuo mobile banking senza Wi-Fi, ricorrendo al servizio del tuo cellulare.

Fai sempre attenzione

Tieni d'occhio regolarmente l'attività sul tuo conto. Se noti transazioni o movimenti insoliti, agisci immediatamente. Se utilizzi ancora una banca tradizionale, puoi chiamare il servizio di assistenza clienti per bloccare il tuo conto; ricorda che, spesso, le banche tradizionali applicano una commissione per il blocco del conto.

L’app N26 ti consente di monitorare i movimenti del tuo conto in tempo reale. In più, ricevi una notifica push istantanea dopo ogni transazione, così hai sempre tutto sotto controllo. In caso di necessità, infine, puoi bloccare (o sbloccare) la tua carta in qualsiasi momento con un clic, direttamente dalla tua app.

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...