Giovane che indossa una felpa con cappuccio e guardando al soffitto con un'espressione di pensiero.

Come mantenere i propositi per il nuovo anno (e salvarli dal fallimento)

Ecco come coltivare buone abitudini che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi nel corso dell'anno.

8' di lettura

Ogni gennaio è la stessa storia: milioni di persone riversano sogni e speranze in un brillante elenco di propositi per il nuovo anno. Qualcuno vuole tornare in forma, altri vogliono diventare finanziariamente indipendenti, ma tutti cominciano con le migliori intenzioni. E allora perché quasi tutti i propositi per il nuovo anno sono destinati a fallire?

La dura realtà è che, come dimostrato da studi e sondaggi, entro febbraio ben l'80% dei propositi per il nuovo anno saranno stati abbandonati. Questo ci suggerisce che è il nostro approccio ad essere del tutto sbagliato. E se invece di imporci obiettivi impossibili da raggiungere e vederli fallire puntualmente ogni anno, provassimo a comprendere meglio la psicologia che si cela dietro i nostri propositi?

In questo articolo parleremo degli errori più comuni che molti di noi commettono nel determinare i buoni propositi per il nuovo anno. Vedremo come evitare questi errori nel 2022 e coltivare buone abitudini che possono aiutarci per tutta la vita.

N26 Spaces

Hai un obiettivo? N26 ti aiuta a raggiungerlo con Spaces.
Lista d'attesa (nuova tabella)
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Perché molti dei propositi per il nuovo anno falliscono

Tutti noi ci fissiamo buoni propositi ogni anno, e il motivo è comprensibile.

Per alcuni rappresentano l'asticella del successo nel tempo, con un punto di partenza chiaro e un traguardo ben definito. Monitoriamo i nostri progressi mese per mese e associamo ogni obiettivo a un limite di tempo ("Entro il prossimo anno, avrò risparmiato abbastanza da avere un fondo di emergenza!").

Ma c'è di più. Infatti, l'inizio di un nuovo anno ci spinge a pensare al nostro futuro e a immaginare una "versione migliore" di noi stessi. Questa proiezione di chi vorremmo essere può essere entusiasmante e motivarci, almeno per un po'.

Ma se fosse proprio questo modo di pensare a spingerci al fallimento sin dall'inizio? Pensa ai propositi che non hai realizzato negli anni passati e ti accorgerai che hanno in comune alcuni di questi errori:

  • La mentalità del “tutto o niente”
  • Un atteggiamento troppo ambizioso
  • La mancanza di specificità
  • Priorità degli obiettivi sulle abitudini personali
  • Una scarsa rilevanza nella vita quotidiana

Esaminiamo uno ad uno questi errori per capire in che modo ci hanno impedito di raggiungere i nostri obiettivi.

La mentalità del "tutto o niente"

I propositi per il nuovo anno tendono a basarsi su una mentalità di "tutto o niente": il successo si misura in termini di vittoria totale o sconfitta totale.

Il problema di questo tipo di obiettivi è che non ti lasciano alcun margine di errore. Ti basta uno scivolone per scoraggiarti e arrenderti. È questo il motivo per cui molti di noi si arrendono già a febbraio.

La mentalità del tutto o niente può trasformarsi facilmente in autosabotaggio. Molti di noi pensano, senza esserne consapevoli, di non meritare il successo e in questo modo, intraprendiamo una continua lotta con noi stessi mentre inconsciamente assumiamo atteggiamenti che contribuiscono a rendere i nostri obiettivi meno raggiungibili, come ad esempio:

  • Aspettare l'ultimo momento per concentrarci su un obiettivo che ha un limite di tempo (e procrastinare)
  • Sentirci sopraffatti dalla sindrome dell'impostore e dalla negatività
  • Provare difficoltà nel creare e rispettare dei limiti 

Un atteggiamento troppo ambizioso

Presi dall'eccitazione per il nuovo anno, è facile commettere l'errore di imporci obiettivi troppo ambiziosi che non rispecchiano la nostra realtà. Decidere di liberarti di tutti i tuoi debiti nel prossimo anno sembra fantastico, ma dove prenderai i soldi per pagare l'affitto?

Importi dei propositi troppo lontani dalla tua realtà è una strada sicura verso il fallimento precoce. Per riuscire a percorrere il cammino che ti separa dal tuo status quo ideale, i tuoi passi devono essere graduali, sostenibili e supportati da un sistema di comportamenti abituali. Pensare più in piccolo può sembrare poco stimolante nel breve termine, ma può condurti a risultati molto più soddisfacenti.

La mancanza di specificità

Obiettivi come "leggi di più", "mangia meglio" o "metti da parte più soldi" sono esempi concreti di cosa significa una mancanza di specificità: a volte, i propositi per il nuovo anno falliscono semplicemente perché sono troppo vaghi. Questi obiettivi sono problematici per tre ragioni:

  1. Non sono realizzabili. Nel fissare il tuo obiettivo, non hai stabilito cosa devi fare esattamente per raggiungerlo.
  2. Sono difficili da misurare. Non è facile darsi traguardi mentali quando manca un obiettivo finale ben definito.
  3. Non comportano responsabilità. Quando un obiettivo è troppo vago, rischia di apparire più come un'aspirazione che come una reale meta da raggiungere. Se non hai un traguardo a cui puntare, non ti sentirai responsabile dei progressi da compiere.

Priorità degli obiettivi sulle abitudini personali

I propositi per il nuovo anno spesso falliscono perché favoriscono un approccio basato sugli obiettivi piuttosto che sui processi. Mentre il primo approccio si concentra sul singolo traguardo da raggiungere, il secondo mira a sviluppare una serie di buone abitudini per arrivare a conquistare, e magari anche superare, l'obiettivo.

Una prospettiva basata sull'obiettivo potrebbe essere del tipo “bianco o nero”. Puoi compiere grandi progressi, ma se non ottieni al 100% quello che avevi prefissato, tecnicamente avrai perso. L'approccio basato sulle abitudini, al contrario, si concentra sul percorso anziché sul risultato finale.

Una scarsa rilevanza nella vita quotidiana

Un altro motivo per cui molti dei propositi per il nuovo anno falliscono? Ci concentriamo su ciò che pensiamo di volere piuttosto che su ciò che realmente vogliamo.

Ad esempio, immagina di ottenere una promozione sul lavoro quest'anno. Sembra fantastico, ma non lo sarà se il tuo lavoro attuale non ti rende felice! Potresti pensare che una promozione lo renda più sopportabile, ma la verità è che sarebbe meglio mirare a un lavoro più in linea con i tuoi interessi. 

Anche il tuo stile di vita può influire sulla tua capacità di rispettare i propositi per il nuovo anno. Immagina di aver deciso di andare a letto tutte le sere alle 21:00 e di alzarti alle 6:00 del mattino. Il tuo partner, però, fa il turno di notte a settimane alterne. Questo obiettivo è realizzabile per te ma non tiene conto del fatto che per la metà dell'anno non avrete quasi occasione di trascorrere del tempo insieme e potrebbe mettere a dura prova il vostro rapporto, oltre che rendere improbabile la realizzazione del tuo proposito a lungo termine. 

N26 Spaces

Hai un obiettivo? N26 ti aiuta a raggiungerlo con Spaces.
Lista d'attesa (nuova tabella)
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Come scegliere propositi per il nuovo anno che siano effettivamente realizzabili

Ora che abbiamo capito perché molti dei propositi per il nuovo anno falliscono, è il momento di prendere decisioni ponderate per l'anno che sta per cominciare.

Per scegliere degli obiettivi che siano effettivamente realizzabili entro la fine del 2022, metti in pratica questi suggerimenti di pianificazione.

1. Rendi i tuoi obiettivi specifici e misurabili

Niente rischia di demotivarti di più che fissare un obiettivo ambizioso e non poterne misurare i progressi. Non solo non potrai celebrare le piccole vittorie, ma non saprai neanche quali passi compiere per raggiungere il successo.

Per evitare di commettere questo errore, fai in modo che i tuoi propositi per il nuovo anno siano specifici e misurabili:

  • Trova un obiettivo chiaro e ben definito. Ad esempio, meglio "riuscire a portare a termine la mezza maratona locale la prossima estate" anziché "correre più spesso".
  • Imposta dei parametri per misurare i tuoi progressi. Ad esempio, "correre a una velocità di 5 km/h due volte a settimana entro aprile" è più efficace di "correre due volte a settimana".

2. Impegnati a migliorare quello che sai già fare

Rifletti sulle cose che sono andate bene lo scorso anno e visualizza cosa puoi fare per migliorarle ancora.

Basare i nuovi propositi sulle esperienze passate ti aiuterà a stabilire punti di riferimento e obiettivi finali. In questo modo, riuscirai a scegliere propositi specifici, misurabili e in linea con la tua personalità. E a proposito di personalità...

3. Assicurati che i tuoi obiettivi siano in linea con chi sei e con quello che vuoi

La verità è che rimarrai fedele ai tuoi propositi per il nuovo anno se saranno in linea con la tua personalità e con ciò che ti rende felice. Può sembrare scontato, ma capita di scegliere degli obiettivi perché sembrano la cosa "giusta" da fare, senza riflettere se sono la cosa "giusta" per te.

Per evitare di cadere in questa trappola, prenditi del tempo per riflettere sulle seguenti domande:

  • Cos'è che ti motiva davvero?
  • Cosa ti rende felice?
  • Ci sono stati in passato propositi difficili da rispettare? Cosa ti ha spinto ad arrenderti?
  • Qual è stato il tuo più grande successo lo scorso anno e perché?

Una volta che avrai risposto a queste domande, ti sarà più facile capire come crescere nel corso del prossimo anno e fissare obiettivi specifici, misurabili e in linea con le tue priorità.

4. Celebra le piccole vittorie

Celebrare ogni piccola vittoria può darti la motivazione di cui hai bisogno per portare avanti i tuoi propositi a lungo termine.

Il nostro cervello è programmato per reagire positivamente alle ricompense. Ogni volta che veniamo premiati per un determinato comportamento si attiva un ciclo di feedback che rilascia la dopamina del benessere e ci fa associare quel comportamento a una sensazione positiva. 

Concederti delle ricompense per i piccoli traguardi superati aumenterà le tue probabilità di raggiungere l'obiettivo e renderà il percorso più piacevole! E allora, prima di cominciare, prenditi del tempo per decidere come premiarti per i traguardi superati lungo il percorso.


Metti il pilota automatico ai tuoi buoni propositi per il nuovo anno con N26

Con N26, raggiungere i tuoi obiettivi di risparmio e budget è facile. Se sei un cliente premium, con Spaces puoi creare fino a 10 spazi separati dal tuo conto principale e dedicarli ai tuoi obiettivi di risparmio. In più, ti basta impostare la funzionalità Regole per trasferire automaticamente il tuo denaro dal conto principale agli spazi con la frequenza che sceglierai.

Vuoi un altro modo facile e veloce per risparmiare? Usa la funzionalità Dividi le entrate per mettere soldi da parte in modo automatico ogni volta che ricevi un pagamento. E se è vero che tutto fa brodo, attiva la funzionalità Spiccioli per arrotondare tutte le tue transazioni all'euro e depositare la differenza sul tuo conto di risparmio. Scegli il conto N26 che fa per te!

N26 Spaces

Hai un obiettivo? N26 ti aiuta a raggiungerlo con Spaces.
Lista d'attesa (nuova tabella)
Diversi spazi N26 per risparmiare denaro.

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...