Furto o smarrimento del telefono: 5 cose da fare

Ti è successo di perdere o di subire il furto del tuo smartphone e ti stai chiedendo cosa fare? Segui questi 5 accorgimenti per proteggerti.

5' di lettura

Il furto o la perdita del proprio smartphone è sempre un’esperienza sgradevole che spesso ci mette in una condizione di panico, in cui non sappiamo bene da dove cominciare per risolvere il problema. Ti stai chiedendo cosa fare? Se hai perso il telefono o peggio, è stato qualcuno a rubartelo, scopri le 5 cose che devi fare per proteggere i tuoi dati.

1. Blocca la scheda SIM del telefono smarrito o rubato

Qual è la prima cosa da fare in caso di smarrimento o furto dello smartphone? Bloccare la scheda SIM del tuo telefono per interrompere la ricezione della rete. Ciò è essenziale per evitare che il tuo contratto venga utilizzato in modo improprio da parte di terzi. Per fare ciò, devi contattare il tuo operatore di telefonia mobile, tramite il tuo account online, app o chiamando il numero di emergenza.

Ricorda, pagherai il conto per qualsiasi utilizzo del tuo smartphone smarrito se non hai disdetto il contratto e bloccato il tuo numero! Quindi, è meglio agire il prima possibile, soprattutto se sospetti che il tuo smartphone sia stato rubato.

2. Blocca il telefono smarrito o rubato

Il tuo telefono contiene un sacco di informazioni riservate, come l'accesso ai tuoi account di social media come Instagram o Facebook, il conto bancario, indirizzi email, foto... l'elenco può continuare all’infinito. Quindi, quando il tuo telefono viene perso o rubato, i tuoi dati personali sono altamente a rischio. Inoltre, alcune delle tue password potrebbero essere salvate automaticamente nel tuo telefono, dando a chiunque ne sia in possesso il via libera alle tue informazioni sensibili. Per evitare che i tuoi account vengano violati, di cadere vittima di truffe online o di gestire frodi con carta di credito, dovresti immediatamente bloccare non solo la scheda SIM, ma anche il tuo smartphone. Puoi farlo da remoto, sia per Android che per Apple:

Come bloccare un telefono Android da remoto

Tieni presente che questa opzione funziona solo se i servizi di localizzazione sul tuo smartphone sono stati attivati in precedenza.

  • Vai su https://www.google.com/android/find.
  • Accedi all'account Google collegato al tuo smartphone.
  • Se hai perso il telefono, scegli "Dispositivo protetto". Ciò ti consente di bloccare il telefono, uscire dal tuo account Google e persino visualizzare un messaggio o un numero di telefono sulla schermata di blocco.
  • Se il tuo telefono è stato rubato, scegli l'opzione "Cancella dispositivo". Questa opzione cancellerà tutti i tuoi dati. Tieni presente però che una volta selezionata questa opzione non sarai più in grado di accedere alla posizione del tuo telefono.

Come bloccare un telefono Apple da remoto

  • Vai su https://www.icloud.com/find.
  • Fai clic su "Tutti i dispositivi" e seleziona l'iPhone smarrito o rubato.
  • Clicca su "Modalità smarrito" o "Blocca" e segui le istruzioni.
  • Come con un Android, puoi anche impostare un messaggio o un numero di telefono da visualizzare sulla schermata di blocco, in modo che in caso di smarrimento del telefono, chi visualizza il messaggio potrà contattarti.

Per individuare un telefono smarrito o rubato, vai anche su www.google.com/android/find o www.icloud.com/find.

La sicurezza in N26

La tua sicurezza è la nostra priorità. Segui i nostri consigli per proteggerti online.
Mano che tiene una carta di debito aziendale N26.

3. Cambia le tue password

Per evitare qualsiasi rischio di frode online o furto di identità, in caso di furto del telefono dovresti cambiare al più presto le password per tutte le app che utilizzi. 

Non appena puoi, cambia la password su account social, app finanziarie e bancarie, account di posta elettronica e altre app. Mai come al giorno d’oggi, la perdita o il furto del telefono possono metterti a rischio di frodi o truffe.

4. Denuncia il furto del tuo smartphone

Se il tuo telefono è stato rubato, ti consigliamo di sporgere denuncia presso la stazione di Polizia di Stato o locale: la pratica di denuncia potrebbe essere richiesta anche dal tuo operatore telefonico per il blocco del telefono e dovresti farlo idealmente entro 48 ore dal furto. La presentazione di una denuncia consentirà di bloccare completamente l'uso del tuo smartphone.

Per presentare una denuncia, devi fornire alle autorità il tuo numero IMEI (International Mobile Equipment Identifier). Questo è un numero di 15 cifre che viene utilizzato per identificare in modo univoco il tuo dispositivo e lo trovi sulla confezione del tuo telefono, sulla fattura di acquisto o digitando il codice *#06#.

Dopo aver presentato la denuncia, la Polizia di Stato invierà una copia del documento al tuo gestore telefonico e il tuo telefono sarà completamente bloccato su tutto il territorio italiano. Il tuo provider è anche responsabile della condivisione di queste informazioni con altri operatori di telefonia mobile, quindi se un ladro tenta di utilizzare il tuo telefono rubato con una nuova scheda SIM può essere identificato.

Ottenere una copia della denuncia è fondamentale anche se si desidera presentare una richiesta di copertura assicurativa.

5. Informare il proprio assicuratore

Se hai stipulato un'assicurazione sul tuo smartphone, ti consigliamo di presentare una denuncia alla compagnia assicurativa il prima possibile per poter richiedere un risarcimento. Se il tuo telefono è stato rubato, non dimenticare di allegare una copia della denuncia. Il tuo risarcimento dipenderà dal tipo di assicurazione che hai stipulato, nonché dalla natura del furto o della perdita. Ad esempio, alcuni assicuratori coprono solo i furti da borseggiamento.

Come proteggere il tuo nuovo smartphone

Alcune buone abitudini possono limitare i rischi di perdita o di furto del telefono. Ecco alcuni consigli per tenere al sicuro il tuo telefono e i tuoi dati:

  • Modifica il PIN regolarmente
  • Usa una password o una combinazione per bloccare la Home del telefono
  • Attiva l'autenticazione biometrica tramite impronta digitale per una maggiore protezione
  • Effettua regolarmente il backup dei dati del tuo telefono, ad esempio nel cloud
  • Prendi nota del tuo numero IMEI, puoi ottenerlo chiamando il numero universale *#06# dal tuo telefono
  • Attiva i servizi di localizzazione del tuo dispositivo
  • Hai la testa tra le nuvole? Investi in una custodia per telefono con un laccio o un cinturino che ti permettano di tenerlo sempre con te. 

Il conto corrente per gestire più facilmente il tuo budget

Effettua le tue operazioni bancarie e metti soldi da parte senza pensieri. Semplice, sicuro, smart: scopri il conto corrente con IBAN italiano che ti offre pieno controllo del tuo denaro
Lista d'attesa (nuova tabella)
Smart Hero (ALL EU) Text/Media Intro.

Gestisci le tue finanze in sicurezza con N26

In N26 la sicurezza del tuo conto è una priorità. Puoi accedere in modo sicuro al tuo conto bancario dal tuo smartphone tramite l'autenticazione biometrica, oltre a  ricevere notifiche istantanee a ogni transazione, in modo da tenere sempre sotto controllo le tue finanze. Il nostro team di Supporto Clienti è disponibile 7 giorni su 7 tramite chat in app o sul sito. E se hai un conto N26 premium puoi attivare una copertura assicurativa per diversi aspetti della tua quotidianità, incluso il tuo smartphone.

Articoli simili all'argomento

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi. Limitazioni alla nuova clientela N26. La Succursale Italiana di N26 è stata recentemente oggetto di un provvedimento da parte della Banca d'Italia.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...
Uomo che tiene un passaporto in mano.

La sicurezza quando si apre un conto N26: come ci assicuriamo che i tuoi dati siano protetti

Quando apri un conto N26, seguiamo metodi di sicurezza molto avanzati per proteggere l’identità dei nostri clienti.

Logo N26 su sfondo turchese.

Pharming: cos'è e come restare all'erta

Il pharming è una forma particolarmente sottile di phishing. Di seguito scoprirai come funziona e quali sono i modi migliori per contrastarlo.

Come proteggere il tuo smartphone dagli hacker

Potresti non accorgerti di quanto scarsamente protetto sia il tuo smartphone finché non è ormai troppo tardi. Ecco come salvaguardare il tuo iPhone o Android e tenere i tuoi dati al sicuro.