I tuoi pagamenti contactless raddoppiano il limite

Dal 1° gennaio 2021 puoi pagare contactless con la Mastercard N26 o il tuo smartphone fino a 50 € senza inserire il PIN. E i pagamenti digitali ti fanno guadagnare con Italia Cashless.

1' di lettura

In questi ultimi mesi, i pagamenti contactless sono diventati una delle modalità di pagamento preferite dagli italiani. E non è difficile capire perché: questa tecnologia permette di pagare e fare acquisti in pochi istanti, semplicemente avvicinando la carta o lo smartphone al lettore. Non c’è bisogno di toccare monete, banconote e nemmeno il POS: ecco perché pagare contactless è semplice, pratico e soprattutto sicuro.

E da quest’anno i pagamenti senza contatto diventano ancora più semplici! Se prima potevi effettuare pagamenti fino a 25 € senza inserire il PIN, dal 1° gennaio 2021 il limite raddoppia: questo significa che puoi pagare contactless fino a 50 € senza dover digitare il tuo PIN sul lettore.

Come funziona? Tu non dovrai fare nulla: ti basta avvicinare la tua Mastercard N26 o il tuo smartphone al POS come sempre ed effettuare il tuo pagamento in tutta comodità. Per tutelare la tua sicurezza, ti verrà richiesto di inserire il PIN soltanto quando, effettuando una serie di pagamenti contactless consecutivi, avrai superato l’importo cumulativo di 150 €. Gli esercenti che offrono questa modalità di pagamento avranno già aggiornato i loro sistemi per permetterti di pagare in base ai nuovi limiti.

Usare la tua Mastercard N26 per i tuoi pagamenti non è mai stato così semplice! E lo sapevi che registrando la tua Mastercard N26 sull’app IO puoi partecipare al programma Italia Cashless e ottenere un rimborso del 10% su ogni tuo acquisto in negozio? Se non l’hai ancora fatto, scopri subito .

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai .

Di N26

La banca che ti conquisterà.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento ai fogli informativi.

Articoli correlati

Ti potrebbero anche interessare...